Quantcast
Politica

Il Pd e le proposte “copia-incolla”. Lynn: «Sul turismo l’idea del consorzio è mia».

charlie_lynn

FOLLONICA – Vorrebbe almeno il riconoscimento del diritto d’autore. Ma a parte le battute Charlie Lynn (nella foto), capogruppo di opposizione di consiglio, segnala che dal Pd, partito in odore di primarie e corse interne, arrivano le proposte fotocopia. In particolare Lynn parla proprio di “copia e incolla” compiuto da Francesco De Luca intervenuto propri in questi giorni sul tema del turismo per presentare il suo progetto di un consorzio per rilanciare l’offerta nella città del Golfo.

«Basta riprendere i giornali di un mese fa – dice Lynn – per sottolineare che uscii sostanzialmente con questa idea avendo avuto il coraggio, senza infingimenti, di proporre un consorzio servizi turistici utile da prima a far sedere intorno ad uno stesso tavolo comune ed operatori turistici, ristoratori, albergatori ed stabilimenti balneari della zona e dall’altra ad individuare uno strumento dedicato alla promozione ed alla accoglienza dei turisti».

«Un’occasione – aggiunge Lynn – per ottimizzare i costi facendo economia di scala. De Luca mi pare non si sia discostato da questa impostazione e, poiché, sono sicuro che il candidato democratico riconoscerà di aver attinto dall’opposizione possiamo affermare che un’altra volta a Follonica il Pd ha iniziato a riconoscere i meriti degli altri fino ad oggi osteggiati indipendentemente dalle idee proposte».

«Inoltre De Luca parla di ridare ai villaggi, in particolare al Veliero garanzie amministrative per permettergli di fare investimenti.

Quali sono i loro problemi? Magari ci chiedono semplicemente un’interpretazione precisa della legge regionale per non essere accusati poi di errori».

«Nel caso di apertura stagionale ci chiedono di permettergli il rimessaggio dei mezzi mobili all’interno della struttura. Perché negarglielo? Io sarei d’accordo».

«Anzi gli proporrei un’apertura per tutto l’anno cercando una soluzione per la gestione dei mezzi mobili di chi prenota. Ecco, anche questo vuol dire destagionalizzare e creare opportunità lavorative».

commenta