Bomba sulla senese: strada chiusa per tre ore foto

PAGANICO – Ci vorranno almeno tre ore per disinnescare la bomba che è stata rinvenuta sulla Grosseto-Siena nella zona di Paganico. Le operazioni inizieranno alle 8.30 di domenica 5 gennaio. Si tratta di un ordigno bellico aereo che era stato rinvenuto nel cantiere del maxilotto il 20 dicembre scorso e che dovrebbe risalire alla seconda guerra mondiale. Ad essere chiuso sarà il tratto compreso tra Civitella Marittima e Casal di Pari. La zona non è abitata e dunque non sarà necessaria nessuna evacuazione. Il traffico leggero per Siena sarà deviato e fatto uscire allo svincolo di Civitella Marittima sulla strada delle “Sodaline”, mentre i residenti potranno proseguire fino all’area di servizio Esso denominata “Lampugnano”. Il traffico in direzione Grosseto sarà deviato sulla viabilità locale per Casal di Pari e Paganico, con uscita obbligatoria in corrispondenza della rotatoria “di Pari”. I mezzi pesanti in direzione Grosseto saranno invece fatti sostare sino alla fine delle operazioni di bonifica, nell’area di servizio Agip denominata “Il Doccio”, i veicoli pesanti in direzione Siena potranno utilizzare l’area di servizio Esso denominata “Lampugnano”. «L’ordigno, una volta messo in sicurezza – fa sapere la Prefettura -, sarà poi fatto brillare in un’area idonea» nel comune di Roccastrada dai militari del 2° Genio pontieri di Piacenza. Si tratta di una bomba americana del peso di 500 libbre con le spolette ancora funzionanti.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico la Tiemme fa sapere che ci saranno delle « variazioni ai percorsi dei bus che da Grosseto si dirigono a Siena e Firenze e viceversa. Le corse in partenza da Grosseto alle 7.50 e alle 8.45 transiteranno da Paganico Pace al bivio Paganico Nord, proseguendo poi sul tracciato della vecchia Senese fino a Fercole per rientrare dal Bivio Nord di Pari. Durante il percorso alternativo i bus non effettueranno la fermata presente al Bivio di Civitella. Anche la corsa in partenza da Siena alle 8.10 e diretta a Grosseto non effettuerà la fermata del Bivio di Civitella, transitando dal Bivio Nord di Pari per Fercole, proseguendo poi sul vecchio tracciato della Senese fino a Paganico e quindi proseguire lungo l’itinerario consueto. Da Orbetello, su disposizione dell’Amministrazione Provinciale di Grosseto, è stata ripristinata la fermata dei bus sull’Aurelia, in località 4 Strade, nell’area dell’ex distributore in direzione Grosseto».

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI Anas Plus”, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Commenti