Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Casamenti: la Giunta Paffetti è la peggiore nella storia di questo comune

ORBETELLO – «Anche il 2013 va ormai verso la conclusione e la Giunta Paffetti, dopo quasi tre anni di legislatura, si conferma la peggiore Giunta di sempre nella storia del Comune di Orbetello». Così Andrea Casamenti, capogruppo di Oltre il polo fa un bilancio di fine anno dell’amministrazione orbetellana. «La giunta Paffetti nel 2012 ha portato l’Imu a livelli stellari di aumento per case, alberghi, attività commerciali e artigianali, uffici; nel 2013 ha approvato aumenti della nettezza urbana con punte oltre il 100% per molte attività commerciali e dal 35% al 100% per abitazioni di residenza, aumenti che si pagheranno entro il mese di febbraio; senza poi considerare il pasticcio provocato con il mancato invio entro i termini degli F24 precompilati ai cittadini. Le opere post alluvione ad Albinia finanziate dalla Regione sono tutte ferme e i bandi di gara non possono essere posti in essere a causa della soppressione del precedente ufficio gare da parte della Giunta Paffetti e del mancato inizio dei corsi di formazione per il nuovo ufficio; i lavori della maremmana, della scuola media, della materna sono tutte in fortissimo ed imbarazzante ritardo, sulla ricostruzione della scuola elementare ormai ci penserà la prossima giunta, dato che non c’è neanche il progetto definitivo approvato».

«La giunta ha poi perso tutti i contributi che poteva perdere – prosegue Casamenti -, ovvero i finanziamenti per le palestre, i finanziamenti regionali e anche nazionali per la messa in sicurezza delle scuole. Non si vede all’orizzonte una sola opera pubblica e anche i lavori già finanziati dalla precedente giunta come il completamento dell’illuminazione della passeggiata ex strada degli orti sono al palo; i lavori della torre dell’orologio sono abbandonati, il diportismo locale è stato ormai ormai azzerato nonostante le continue promesse del vicesindaco Stoppa che appare ormai come una entità astratta non avendo affrontato e risolto un solo problema della frazione di Albinia che lo ha aveva votato in massa; la giunta Paffetti non ha approvato ancora il nuovo piano di protezione civile e ha creato nell’organizzazione degli uffici comunali una tale confusione negli spostamenti che nessuno riesce più a capirci qualcosa solo per il gusto di distruggere quanto di buono fatto precedentemente dall’amministrazione Matteoli».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.