Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo in Maremma: decine di interventi, alberi sradicati e tetti scoperchiati

di Daniele Reali

GROSSETO – Sono decine le chiamate che dalle prime ore dell’alba stanno intasando i centralini dei vigili del fuoco che sono impegnati su tutto il territorio della provincia di Grosseto. Interventi per alberi sradicati e tetti scoperchiati un po’ in tutta la Maremma, da Follonica a Capalbio. L’ondata di maltempo annunciata da giorni e ribattezzata la “tempesta di Natale” non così risparmiato la nostra provincia.

L’area più colpita è quella dell’Amiata. I temporali della notte, ma sopratutto il forte vento ha causato una serie di danni. Nella zona di Cernaia tra Grosseto e Casitglione della Pescaia sono caduti tr grossi pini per fortuna senza conseguenze sulle persone. A Magliano in Toscana  e ad Arcidosso tre tetti sono stati parzialmente compromessi. Sempre nel comune montano qualche problema lo presenta anche in ponte della Zancona dove in questo momento i vigili del fuoco stanno facendo un sopralluogo.

E i pompieri sono ipegnati anche a rimuovere rami caduti e alberi pericolanti anche in altre zone, dalla costa all’entroterra.

A causa della pioggia poi per la giornata di oggi, giovedì 26 dicembre, sull’Amiata la pista della Vetta è stata temporaneamente chiusa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Donatella Raugei

    ECCO IL RISULTATO DELLE TASSE INSOPPORTABILI IMPOSTE ALLE FAMIGLIE IMU , TARES ecc…. OLTRE ALLE TASSE SUL LAVORO E BALZELLI VARI
    NON HANNO PIU SOLDI PER EFFETTUARE LA NORMALE MANUTENZIONE ALLE LORO CASE
    E TERRIBILE…:L’ITALIA CROLLA A PEZZI