Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carnevale 2014: dalla scuola ai capannoni per imparare a costruire i carri – FOTO

di Daniele Reali

FOLLONICA – Sono 23 studenti dell’istituo professionale “Ipsia” di Follonica e quest’anno saranno tra i protagonisti del carnvale del Golfo. Grazie ad accordo tra il comitato organizzatore e la scuola infatti questi ragazzi svolgeranno uno stage di 40 ore nei capannoni dei vari rioni che partecipano alla kermesse follonichese.

Impareranno tutte le varie fasi di lavorazione che fanno parte della costruzione di un carro allegorico e lo faranno in compagnia dei maestri e dei volontari che collaborano con la realizzazione delle strutture del carnevale.

Si tratta di un’iniziatia che non ha precedneti nella storia del carnevale e che apre nuovi scenari per il futuro della manifestazione. Tra l’altro i ragazzi impegnati con i vari rioni, due al Cassarello, 5 al Centro, 8 Capannino e 8 Zona nuova, riceveranno dei crediti valido per il loro percorso di studi.

Questo però è soltanto uno dei progetti in campo per il carnevale 2014 perché anche altri studenti parteciparanno alle attività della nuova edizione. Altri ragazzi dell’istito professionali infatti realizzeranno dei velocipedi d’epoca, mentre quelli del liceo si organizzeranno per fare una mascherata in tema con queste bicilette d’un tempo. Gli studenti delle medie invece comporranno due canzonette per il carnevale e una sarà anche in concorso al Follostrello, il festival della canzonetta.

I ragazzi delle elementari, come è accaduto anche nelgi anni passati, seguiranno un corso per la lavorazione della carta pesta, mentre i più piccoli, quelli della materna faranno degli elaborati che poi saranno esposti durante il carnevale.

Insomma quella del 2014 sarà l’edizione del carnevale dei giovani e degli studenti che questa volta più che mai saranno protagonisti della grande festa del Golfo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.