Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Girandola di furti a Bagno: svaligiati due negozi e il circolo Auser

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

BAGNO DI GAVORRANO – Tre in una notte. Tanti sono i negozi che sono stati svaligiati nella notte tra martedì e mercoledì a Bagno di Gavorrano. I ladri hanno agito indisturbati, ripulendo alcuni esercizi della via principale. Una parrucchiera, un negozio di prodotti agricoli e il circolo Auser. Un bottino totale che si aggira attorno ai 5 mila euro. In tutti e tre i casi hanno forzato la porta principale e hanno portato via un po’ di tutto, dal cibo alle pile, dallo shampoo sino addirittura alle telecamere di sorveglianza, tanto per stare sicuri.

Nel negozio “un Diavolo per capello” hanno portato via 2 mila euro di prodotti, tra tinte, creme e shampo «La mattina ho trovato la porta forzata. Non è possibile – ci dice esasperata la titolare – che non si possa stare tranquilli e sicuri neppure in un paese così piccolo». Poi è toccata a Agripoint, negozio di articoli per l’agricoltura, mangimi, diserbanti, fertilizzanti. «Sono entrati dalla porta principale. Hanno portato via gli espositori con le torce, le pile duracell – ci raccontano – non so come abbiano fatto a portarle fuori, pesano 40 chili, e poi il cassetto degli spiccioli. Un danno da 7-800 euro. Per fortuna non hanno portato via i diserbanti, che hanno un valore commerciali più alto o i computer che si trovano al piano di sopra».

Colpito anche il circolino Auser di via Curiel che è stato completamente svuotato. I ladri si sono appropriati di tv, birre, cioccolatini, e persino della telecamera di sorveglianza, installata qualche tempo fa proprio per prevenire i furti. Anche qui si parla di un valore stimato di circa 2 mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.