Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concerto di Natale della Banca della Maremma nella chiesa della Misericordia foto

di Barbara Farnetani

GROSSETO – Un concerto romantico. È questo che la Banca della Maremma ha chiesto al maestro Antonio Di Cristofano per l’appuntamento natalizio con soci e clienti.

Per questo Di Cristofano ha scelto pezzi di Schumann, Liszt e Chopin per l’esibizione che si è svolta nella restaurata chiesa della Misericordia nel centro storico di Grosseto.

«Questo è un momento che ormai è diventato una tradizione» ha affermato Laura Molinaro del Cral Banca della Maremma.

Ma le attività natalizie del Cral non finoscono qui «Il prossimo appuntamento è con l’aperitivo dei giovani soci tra i 18 e i 35 anni – le fa eco Matteo Olivo – per conoscerci e presentare i nuovi progetti, da quelli formativi con i corsi, alle attività più ludiche e ricreative».

Il padrone di casa, Gabriele Bellettini, ha ricordato la storia della chiesa, fortemente legata a quella della Misericordia di Grosseto, e del lungo restauro iniziato nel 2008 «con un preventivo di 190 mila euro e lievitato poi sino agli 800 dei lavori terminati, ma che ha restituito alla città un piccolo gioiello chiuso nel suo centro storico».

E a seguire il buffet allestito con i prodotti del monastero di Siloe, nato 17 anni e che i nove monaci benedettini stanno costruendo pezzo per pezzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.