Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio a 5 Uisp: cade il Santa Maradona e il Millwall se ne va

Più informazioni su

GROSSETO – Terz’ultima giornata del girone d’andata nel segno Millwall che porta a quattro i suoi punti di vantaggio sul Santa Maradona nel massimo torneo di calcio a 5 Uisp. La capolista ha espresso ancora una volta la sua forza, mettendo in campo la solita solidità e un’ottima organizzazione contro un coriaceo Bar lo Stollo. Senza Cosimi, Cianci e Chinellato i più prolifici. Colpo per la Superal Utd che s’impone 8-5 sul Santa Maradona, per la squadra di Piromalli un buon segnale perché non  era facile affrontare una formazione da corsa come quella di Peronaci.  Tre punti vitali per l’Errepi , sono Nardi e Niccolini a liquidare la Clementinese , l’ultimo gol è di Tursi, su di lui la squadra ha investito molto per rendere più competitivo l’attacco. Tranquillizza la propria posizione in classifica il Bar Nerazzurro che non fallisce l’appuntamento con la seconda vittoria consecutiva. Sconfitto l’Ival, la compagine del presidente Serravalle sembra aver smarrito la sicurezza e l’autostima nei propri mezzi. Fatali le triplette di Bonagura e Cinelli, a nulla è valsa la tripletta dell’esordiente Arcoria.

Tra i cadetti il Rollo torna a macinare gioco e punti, battuto di misura l’Ashopoli con gli acuti di Giovani, Kouribeck, ma sono anche Bernardini, Santella e Niccolaini a trovare spazi. Continua il periodo positivo del Mambo, i bianchi di Franceschelli si impongono con le doppiette di Galli e Pocci sull’Edilmark. Altri tre punti per l’Edil 2 con lo scatenato Coppola  nel 6-4 sull’Albanova, ma oltre al bomber citazione per tutti i ragazzi della squadra che stanno lavorando bene e meritano il quarto posto. Per le posizioni ambite c’è anche il Menaldi che non sbaglia e battendo il Real Marhini si riporta sotto. Sono Siveri e Corti a curare la fase arretrata dando sicurezza ai compagni. Scalano posizioni ed entrano in orbita playoff sono i Colchoneros, il successo sulla Fornace serve per sognare un ruolo da protagonista. Chiude la giornata il successo del Blue Cafè sull’Atletico Sassone, decidono le reti di Cavalletto, Anselmi e Mantellassi.

In Serie C Gruppo Sfuso inarrestabile nel girone A, ma il Pasta Fresca Gori resta in scia. La capolista con un controllo maturo e autoritario del match vince con il Gasatasary. Dopo questo ennesimo acuto la squadra di Stolzi si volta e vede ad inseguire è rimasta la sola Pasta Fresca Gori ancora trascinata da uno degli elementi più rappresentativi, Giovannini, che sigla il gol vittoria contro il Tikitaka che viene raggiunto in terza posizione dall’Istia Longobarda condotto alla vittoria sugli Sbocciatori dai soliti talentuosi Burioni e Minelli. Continua a sorprendere il Calcio Samba di mister Giardini che batte, raggiungendo quota 12, il Pub 13 Gobbi grazie ad Amorfini al diciannovesimo centro stagionale. In zona playout vittoria pesante della Bartolina sull’Atletico Grosseto grazie alle reti di Donnoli, Turacchi, Casu e Romagnoli.

La settima giornata segna il cambio al vertice nel girone B: l’A Tutta Pizza vince sulla Prima Etruria Immobiliare e approfitta del turno di riposo del Dal Bau alla Zeta per agguantare il primo posto. La vittoria è stata frutto della doppietta di Venturi e dei gol di Vecchiarelli, La Marca e Fiori. Il 3Msc si conferma ad altissimi livelli nella  sfida con il Bmw Gori, quarta vittoria consecutiva e secondo posto.  Per la squadra di Andrea Di Giacopo diventa importantissimo il recupero con il Pereta. Il Red Baron manca ancora l’appuntamento con la vittoria e perde in casa dal Bivio Ravi: i gol di Biagini, Cerri e Nesi alzano il morale della squadra blaugrana. La Pizzeria Via vai non perde l’occasione per alimentare le sue speranze battendo il Misida. Torna al successo il Pereta che così rimane nella zona di metà classifica grazie al rotondo 6-1 sul Qpr.

Nulla di nuovo nel girone C: comandano i Vigili, con Valcu, Gonnelli, Rosini e Pietrini a firmare la settima vittoria consecutiva nel’8-5 sul Vagagame. Bene il Fiorista Patrizia che batte il Cafè Atlantic confermando la propria posizione: Capitani e Fiornovelli si destreggiano con disinvoltura. Il Roselle rallenta la marcia con il pareggio contro lo Svicat. La squadra di Bianchi mostra comunque  carattere dopo una gara emozionante contro l’ottima formazione di Giulietti. Il Caldana si deve sudare i tre punti contro l’Atletico Mozambico, dopo la doppietta di Fida decidono Vichi, Corsi e Lorenzi.

Jester’s Cap travolgente nel recupero del girone D con il Savoia Cavalleria sterile in attacco davanti a un avversario che è sembrato più squadra e con un ottimo gioco di rimessa. Partita messa sulla strada giusta nel primo tempo da Brigida e Lelli.  E’ arrivato il primo stop per il Montenero, sconfitto dal Savoia Cavalleria che si è notevolmente avvicinato alla vetta, i sigilli della vittoria di Latina, Rotondo, Pugliesi e Bertè. Ha incassato tre punti anche il Granducato del Sasso contro il Teleciancico grazie ad Alessio Panfi, gli altri acuti sono di Bacci, Migliori e Franci.  Da seguire la progressione dell’Angolo Pratiche che ora è quarto e spinge sempre più sul fondo l’Afe Italia, con Belli che conferma il suo buon momento di forma. Un 8-8 che rispecchia l’andamento della gara tra Asd Tosti e Alba con i primi che confermano di aver trovato l’assetto tattico giusto con le veloci incursioni di Sergio Mori. Dalla parte opposta  buona condizione atletica di Kurti,  con diverse varianti a cominciare da Vojka e Bregu. Primo successo per l’Arsenal che domina e vince sull’Istia Campini, nel tabellino c’e spazio per la quaterna di Teoli.

Ancora una serata da prime della classe per Pizzeria da Marcello e Real Grifone che nel girone E dimostrando grandi valori in campo continuano a giocarsi il primato. Contro, rispettivamente  Sicar Gas e Tiemme, arrivano due giuste vittorie e ora le squadre prima di andare in vacanza scavano un solco sulle inseguitrici. Sconfitta pesante per il Campetto superato 3-2 da un Etruria Data che si dimostra più lucida nella gestione della palla per la gioia dei fratelli Martellini; decisiva la doppietta di Michele Mari. L’Ingrati Elettronica quando ci sono spazi non perdona nulla al Real Atlantic incapace di reagire alla superiorità degli avversari che vanno a segno con Menconi, Bruni, Fiore, , Fabrizio e Marco Rossi. Da segnalare la prima vittoria del ritrovato  Luisss che muove finalmente la sua classifica battendo il Santalucia con le realizzazioni di Sini, Buongiorno e Coppola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.