Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Grosseto nasce Social power, lo sportello che fa incontrare domanda e offerta di volontariato foto

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

GROSSETO – Uno sportello per «rafforzare la dimensione del volontariato come impegno civile». È nato a Grosseto lo sportello Socaila power, grazie ad un finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

L’intento è quello di «lavorare sul volontariato di impresa». E, come ha sottolineato il Vescovo monsignor Rodolfo Cetoloni, «saper ascoltare, oltre a dare risposte al problema del lavoro».

«Mettere insieme volontariato e impresa è un progetto impegnativo – sottolinea don Virginio Colmegna, della Casa della carità di Milano – il volontariato può divenire un tema di riscatto sociale. Il vero volontariato ha le sue radici nella cultura della gratuità, ma per mantenere la sua forza innovativa non deve perdere le proprie ragioni».

L’iniziativa dell’associazione Madre Teresa, ha il fine di far incontrare domanda e offerta di volontariato, un po’ come avviene per l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Lo sportello Social power è stato aperto in piazzetta San Michele a Grosseto (nella foto a fianco da sinistra: Luca Grandi, Rodolfo Cetoloni, Virginio Colmegna, Alessandro Baccetti).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.