Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza stradale, assegnati i 5 milioni del bando: 90 mila euro a Grosseto

Più informazioni su

FIRENZE – Marciapiedi, punti luce, asfalto drenante, nuova segnaletica, nuove rotatorie e rallentatori per il traffico: questi ed altri interventi per migliorare la sicurezza stradale in Toscana potranno essere realizzati grazie al bando da 5 milioni di euro emesso dalla Regione nello scorso maggio e destinato a cofinanzaire i migliori progetti presentati dalle amministrazioni provinciali e comunali.

Sono 38, distribuiti su tutto il territorio regionale, gli enti beneficiari, cioè i ‘vincitori’ del bando, cui sono state assegnate risorse con l’obiettivo di intervenire sulle maggiori criticità riscontrate e diminuire il numero degli incidenti sulle strade, migliorando la sicurezza e la qualità della vita dei cittadini. Tra questi il comune di Grosseto che si vede assegnati oltre 90 mila euro per la sicurezza stradale della città.

“Abbiamo messo a disposizione di Comuni e Province 5 milioni di euro per realizzare opere di sicurezza stradale – ha spiegato l’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli – in un momento difficile per le risorse degli enti locali. La Toscana conferma la sua scelta di investire nel miglioramento della rete infrastrutturale ed in particolare nella promozione della sicurezza”.

I risultati si vedono, infatti gli ultimi dati Istat sull’incidentalità in Italia mettono la Toscana al secondo posto, dopo la Liguria, tra le Regioni con il minor numero di vittime della strada. I dati del Sirss (sistema integrato regionale per la sicurezza stradale), convalidati da Istat, raccontano un anno in cui il numero dei sinistri è calato del 9,4%, quello dei feriti è sceso di 8,4 punti percentuale e quello delle vittime della strada è diminuito del 6,6% rispetto al 2011. Questo anche grazie ai circa 180 interventi di miglioramento e messa in sicurezza della viabilità realizzati negli ultimi 10 anni (valore complessivo delle opere, circa 80 milioni di euro) grazie ai cofinanziamenti dati dalla Regione, con fondi propri e con risorse dei cinque programmi attuativi Cipe per la sicurezza stradale.

I ‘beneficiari’ sono suddivisi in tre diverse graduatorie: interventi su strade urbane, comunali e provinciali; interventi su strade regionali;interventi per ridurre l’incidentalità per fauna selvatica (nel bando erano previste risorse specifiche per questo tipo di opere).

Sono stati cofinanziati i progetti su strade urbane, comunali o provinciali presentati da:

– Comune di Firenze: Progetto DAVID 2013 (messa in sicurezza di alcuni incroci e implementazione degli strumenti di controllo), finanziamento da 150.000 euro;

– Comune di Prato: Interventi di miglioramento della sicurezza stradale nel tratto di viale L. da Vinci in prossimità del casello autostradale Prato Est, finanziamento da 149.936 euro;

– Comune di Grosseto: Piano generale della segnaletica di indicazione finalizzato alla sicurezza stradale in ambito urbano nel Comune di Grosseto, finanziamento da 90.750 euro;

 Comune di Fucecchio: Realizzazione di un percorso pedonale per collegare le tre piazza di Massarella, finanziamento da 48.000 euro;

– Comune di Pontassieve: Miglioramento della sicurezza negli attraversamenti stradali pedonali ad alta frequentazione, finanziamento da 75.000 euro;

– Comune di Castelfiorentino: Realizzazione di un percorso pedonale sicuro per il collegamento della zona nord al centro del paese lungo via Masini (ex SR429 Valdelsa), finanziamento da 70.000 euro;

– Comune di Siena: Razionalizzazione della viabilità nella zona di via Fiorentina e miglioramento del percorso pedonale tra Palazzo dei Diavoli e via Q. Settano, finanziamento da 100.000 euro;

– Comune di Montepulciano: Realizzazione passerella pedonale in via I Maggio a Montepulciano in prossimità del “Ponte delle Fontacce”, finanziamento da 110.000 euro;

 Comune di Colle Val d’Elsa: consolidamento strutturale del Ponte di Spugna, messa in sicurezza e restyling dei percosi pedonali, finanziamento da 147.500 euro;

– Comune di Rignano sull’Arno: Pista pedo-ciclabile dal Parco della Luna di Cellai alla Piazza della Resistenza Antifascista a Troghi, con prolungamento fino a San Donato in Collina (l’intervento riguarda il I stralcio, da Cellai a Troghi), finanziamento da 150.000 euro;

– Comune di Poggibonsi: realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati su alcune strade del territorio comunale, finanziamento da 22.500 euro;

– Comune di Empoli: Regolamentazione del traffico in piazza G. Guerra con la realizzazione di una rotatoria e di una pista ciclabile bidirezionale all’intersezione di via P. Rolando con via Mazzini e via C. Battiti, finanziamento da 150.000 euro;

– Comune di Capannori e Provincia di Lucca: Riqualificazione ed interventi di messa in sicurezza della S.P. n. 29 “di Marlia”, finanzimento da 150.000 euro;

 Comune di Castelnuovo Berardenga: Nuova rotatoria sulla S.P. 484 Del Castello di Brolio come completamento per la messa in sicurezza della viabilità urbana del capoluogo, finanziamento da 54.500 euro;

– Comune di Sovicille: Realizzazione di marciapiedi ed altre opere accessorie sui tratti urbani della SP 73 e della SP 37 in località Le Volte Basse, finanziamento da 68.787 euro;

– Comune di Londa: Messa in sicurezza del percorso pedonale di accesso alla scuola d’infanzia in Viale della Rimembranza,  finanziamento da 15.625 euro;

– Comune di Carrara: Interventi ed opere di miglioramento della sicurezza stradale in via Covetta nel tratto fra via Bertoloni e viale Galilei, finanziamento da 150.000 euro;

– Comune di San Gimignano: Interventi di messa in sicurezza della strada comunale di Santa Lucia, finanziamento da 150.000 euro;

– Comune di Bibbiena: Realizzazione di un sottopassaggio pedonale alla ferrovia Arezzo-Stia in via del Molino a Bibbiena, finanziamento da 84.170 euro;

– Comune di Calenzano: Progetto Calenzano Sicura, finanziamento da 38.646 euro;

 Comune di Crespina: Interventi sulla viabilità in località Cernaia, con realizzazione di una rotatoria e un percorso ciclopedonale, finanziamento da 70.000 euro;

– Comune di Pienza: Realizzazione di un marciapiede lungo la SP 146 per Chianciano (via San Gregorio) nel tratto compreso fra via Pian del Mandorlo e via della Cisterna, finanziamento da 49.400 euro.

I beneficiari che hanno presentato progetti per interventi su strade regionali sono, invece:

 Comune e Provincia di Arezzo: Lavori di realizzazione del tratto urbano della ciclopista dell’Arno, in particolare il collegamento ciclopedonale tra Pratantico e Indicatore, finanziamento da 300.000 euro;

 Comune di Bagno a Ripoli: Realizzazione di un percorso pedonale protetto lungo la SR222, sul ponte della  “Chiantigiana” che attraversa il torrente Ema nel centro abitato di Grassina, finanziamento da 120.000 euro;

– Comune di Pelago: Messa in sicurezza dell’abitato di Consuma con la realizzazione di un camminamento lungo la SR 70, finanziamento da 300.000 euro;

– Comune di Camaiore: Messa in sicurezza e riqualificazione della Sarzanese, nel tratto dalla rotatoria di via Italica all’intersezione con via Paduletto, finanziamento da 240.000 euro;

– Comune di Montevarchi e Provincia di Arezzo: I° stralcio della realizzazione e messa in sicurezza della ciclopista dell’Arno nel territorio del Comune di Montevarchi, finanziamento da 288.000 euro;

 Comune di Chiusi della Verna e Provincia di Arezzo: Interventi lungo la SR 71, frazione del Corsalone in località Pagliarese, finanziamento da 132.603 euro;

– Comune di Poppi: messa in sicurezza della SR 70 della Consuma nell’abitato di Ponte a Poppi, finanziamento da 300.000 euro;

– Comune di Barberino Val d’Elsa e Provincia di Firenze: Miglioramento della sicurezza dell’intersezione tra la SR 2 e via Bustecca, finanziamento da 300.000 euro;

– Comune di Castelnuovo Garfagnana: Miglioramento della sicurezza stradale nel tratto urbano della SR 445,finanziamento da 300.000 euro;

– Comune di Castellina in Chianti: Realizzazione di un percorso pedonale protetto sulla SR 222 da loc. Crocefiorentina fino al centro storico del capoluogo, finanziamento da 192.000 euro;

– Comune di Monteriggioni: Realizzazione di una rotatoria sulla S.R. 2 Cassia in loc. Castellina Scalo, finanziamento da 300.000 euro;

– Comune di Campiglia Marittima: Messa in sicurezza dello svincolo tra la strada regionale n.398 e via della Fiera a Venturina, finanziamento da 110.000 euro;

– Comune di Minucciano: Completamento della messa in sicurezza della strada regionale 445 in frazione Carpinelli tra il Km 50+350 e il Km 51+100, finanziamento da 300.000 euro.

Infine hanno visto finanziare i loro progetti per limitare gli incidenti causati dalla fauna selvatica:

– Comune di Prato: finanziamento da 40.000 euro per installare al bordo destro delle corse di marcia nuovi catadriotti che deviano la luce emessa dai fari delle autovetture di 90 gradi, in modo da abbagliare gli animali selvatici eventualmente presenti vicino al bordo della strada ed evitare che entrino sulla carreggiata;

– Comune di Sambuca Pistoiese e Provincia di Pistoia: finanziamento da 20.000 euro per sperimentare una nuova cartellonistica stradale nel tratto tra Pistoia e Riola della SP 24;

– Provincia di Pistoia: finanzimento da 20.000 euro per sperimentare una nuova cartellonistica stradale nei tratti a rischio della SP Montalese.

Gli enti locali beneficiari del finanziamento sono elencati in base al punteggio ottenuto nella graduatoria del bando.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.