Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giovani e impresa, Gasparri: «Momento difficile ma insieme ci si può fare». Una mostra racconta come

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

GROSSETO – In cinque anni dal 2008 al 2012 l’Italia ha perso 331 mila giovani imprenditori il 16% dei giovani sotto i 40 anni, e il 30% di questi è un artigiano. Sono i dati, per niente rassicuranti, forniti dal presidente della Cna provinciale, Marco Gasparri, durante la presentazione della mostra fotografica “Profili d’Impresa”. Gli scatti della fotografa follonichese Monica Iacopini, resteranno appesi al caffè del Corso a Grosseto per tutte le feste natalizie, e rappresentano otto giovani artigiani dal mare all’Amiata, da Follonica a Orbetello, mentre sono all’opera all’interno delle proprie aziende. «Abbiamo voluto mettere la testa fuori – ha detto Marco Gasparri – per far capire a tutti il momento che stiamo vivendo. Dal 2008 ad oggi hanno chiuso in tutta Italia 4 giovani imprenditori al giorno. È un gap che la politica non è riuscita a colmare».

«Un po’ di luce viene dai dati di Unioncamere, che ci dicono che il 33% delle nuove imprese è composto da giovani – prosegue Gasparri -. Crediamo che non servano le proteste di piazza, la crisi si supera con il lavoro di tutti i giorni. A poco serve dire sempre no, a tanto serve stare in azienda, magari 12 ore al giorno». La fotografa Monica Iacopini ha poi raccontato la sua esperienza nelle aziende che ha visitato «In questo momento di crisi c’è bisogno di supportare le giovani aziende che hanno il coraggio di andare aventi». «In questo momento i numeri sono tutti negativi – ha ricordato il neo presidente Cna Riccardo Breda – oggi ci vuole un po’ di incoscienza a voler fare impresa. Cerchiamo di supporare i tanti giovani che si sono avvicinati a Cna: abbiamo perso poche aziende. Spesso quelle che aprono e muoiono sono quelle che si ritrovano da sole. Stare dentro un’associazione significa proprio questo: iniziare un percorso che ti consente di non stare da solo. Se corri in gruppo ce la puoi fare anche in un momento difficile come questo».

Il presidente della provincia Leonardo Marras ha poi ricordato come i tempi siano cambiati. Il posto fisso che in cui speravano i nostro genitori non esiste più, solo 8% degli avviamenti al lavoro sono a tempo indeterminato. Dopèo Grosseto la mostra sarà a Follonica, Orbetello e sull’Amiata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.