Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volley: festa con il memorial Cappuccini. In campo 350 atleti

Più informazioni su

GROSSETO – E’ stata una vera festa, con oltre 350 atleti in campo, il memorial Giovanna Cappuccini. Il primo appuntamento della stagione sportiva per la lega pallavolo Uisp è, ormai da tradizione, con la solidarietà attraverso il torneo giunto alla sua diciannovesima edizione. La manifestazione è dedicata al ricordo della piccola Giovanna Cappuccini scomparsa nel 1994 stroncata della leucemia ed è  legata all’impegno verso la donazione. Uisp, Admo, Avis e la nazionale italiana  di pallavolo Aned (trapiantati e emodializzati) hanno messo sul rettangolo di gioco della pallavolo 350 giocatori, dai 6 ai 60 anni. Nel palasport di piazza Azzurri d’Italia si è partiti con un quadrangolare di pallavolo amatoriale a cui hanno assistito, con grande entusiasmo, gli studenti delle scuole superiori. Sono scese in campo la Nazionale Italiana Aned, una rappresentanza degli insegnanti di educazione fisica di Grosseto, la squadra Grifo Volley, composta dagli allenatori della società Vas che ha ospitato l’evento, e una rappresentanza degli amatori della lega pallavolo Uisp. Il messaggio che si è voluto mandare  ai giovani che affollavano le tribune è stato “La donazione moltiplica la vita “.

Il clou la giornata successiva con il torneo di mini e super minivolley destinato ai piccoli dai 6 agli 11 anni. La  manifestazione  ha avuto luogo al palazzetto dello sport dei Vigili del Fuoco, messo a disposizione dal comando provinciale;  dalla mattina alla sera la palestra è stata gremita di bambini e genitori all’insegna della solidarietà nei confronti di chi lotta ogni giorno contro la leucemia: in campo oltre 300 bambini, con 78 squadre messe in campo dalle 7 società di pallavolo della provincia (Grosseto Volley School, Gao Brinella Orbetello, Acli Volley Porto Santo Stefano, Pallavolo Paganico, Volley Anti Stress Grosseto, Gs Vigili del Fuoco, Invicta Volley), che si sono dati battaglia sui   campi di minivolley e palla rilanciata e il gioco è stato il tramite attraverso cui ricordare Giovanna e sensibilizzare il pubblico presente verso la  solidarietà e  la donazione di midollo osseo, di sangue e di organi. Nella palla rilanciata vittoria del Volley School 2 davanti a Vigili 5 e Vas 1; nel minivolley Porto Santo Stefano, Volley School 1 e Gao Brinella Orbetello; nel superminivolley cappotto del Volley School: squadra 3, poi 1, infine 2.

La Lega Pallavolo Uisp ringrazia  tutte le società  che ogni anno rispondono all’appello e partecipano numerose al torneo. Un ringraziamento particolare va agli studenti delle scuole superiori di Grosseto che hanno dato il loro  prezioso apporto arbitrando tutte le partite e permettendo il regolare svolgersi delle gare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.