Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tares, Casamenti attacca: «Caos a Orbetello con i bollettini fai da te»

ORBETELLO – Anche ad Orbetello sembra che i bollettini per pagare la maggiorazione Tares non arriveranno e i cittadini dovranno organizzarsi da soli. Almeno questo è quando denuncia il capogruppo consiliare di Oltre il Polo Andrea Casamenti che attacca «Il 16 dicembre scade il termine per il pagamento da parte dei 13.000 utenti domestici e non nel comune di Orbetello per il pagamento della maggiorazione statale tares e gli F24 già precompilati che dovevano essere inviati dall’Amministrazione Paffetti a tutti i cittadini per il pagamento non arriveranno». In prastica ad essere sotto accusa è la parte di tassa che va allo Stato e che consiste in 30 centesimi a metro quadro.

«L’invio dei bollettini già precompilati direttamente ai cittadini, oltre ad essere un obbligo di legge per i comuni circa il saldo tares, era stato assicurato nel Consiglio comunale del 15 novembre scorso da parte dell’assessore competente ai tributi Roberto Miralli su domanda specifica dell’opposizione consiliare – precisa Casamenti -. Ora i cittadini a distanza di soli 4 gironi dal termine di scadenza del pagamento non riceveranno alcun modello precompilato e dovranno in fretta e furia compilarseli da soli con tutte le difficoltà e in alcuni casi le spese del caso. Addirittura la stragrande maggioranza dei cittadini neanche è a conoscenza del termine del 16 dicembre».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.