Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Geoparco, approvato il bilancio: «Siamo pronti per le sfide del 2014»

Più informazioni su

GAVORRANO – Si è riunito il comitato di gestione del geoparco delle Colline Metallifere per approvare il bilancio preventivo 2014 e discutere questioni dirimenti per il futuro del territorio e per la tutela del suo patrimonio geologico. Alla riunione erano presenti, oltre al presidente Luca Agresti e alla figure tecniche (il direttore Alessandra Casini e Stefania Pepi), i consiglieri Anna Rita Bramerini, Tiziano Baldanzi, Marcello Giuntini e Lidia Bai. Assente Isabella Lapi.

Il 2014 sarà un anno nel quale il Parco deve affrontare due prove molto importanti quali la rivalidazione per rimanere all’interno dell’European and Global Geoparks Network e la visita dei commissari di Europarc  Federation per la verifica dei requisiti per ottenere  con la Carta europea del turismo  sostenibile. “Questi due passaggi – ha detto Agresti –  avvengono in un momento nel quale le risorse a disposizione del Parco sono estremamente esigue e quindi per poter raggiungere gli obiettivi e mantenere, anche se a regime necessariamente ridotto, i servizi essenziali è necessario un impegno accurato nella programmazione, nella individuazione delle priorità”.

L’obiettivo 2014 è proprio questo: riuscire a mantenere la dinamicità necessaria per poter lavorare contemporaneamente su più fronti, conservando quei servizi la cui interruzione o sospensione creerebbe danni allo sviluppo culturale e alla tutela del patrimonio. Inoltre è un punto cardine mantenere quei posti di lavoro che, grazie ai musei, i percorsi culturali, le visite guidate, i laboratori educativi e le animazioni didattiche sono la forza di base del Parco stesso.

E’ stata quindi deliberata un’ulteriore compressione delle spese, a partire dal progetto Porte del Parco. Saranno mantenute invece le attività e le azioni che si legano al progetto “Conosci il parco”, che offre la possibilità alle scuole maremmane di visitare e approfondire la conoscenza del geoparco in forma gratuita, dal trasporto all’ingresso, passando per la guida e l’operatore didattico. Tra le novità anche il nuovo sito web con un approccio 2.0, finalizzato a intercettare un’utenza sempre più esigente per quanto riguarda l’informazione turistica (geolocalizzazione, info su i phone, e i pad). Infine i progetti culturali e i rapporti con le università.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.