Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da gennaio Giannutri rischia di restare senza acqua e energia, Sabatini «Così l’isola muore»

GIANNUTRI – “Senza energia elettrica, l’isola è condannata a morte”. Così Marco Sabatini, vicepresidente della Provincia, nel commentare la decisione del Consorzio di Giannutri di arrestare la produzione e l’erogazione di corrente sulla piccola isola dell’arcipelago grossetano a partire dal primo gennaio 2014. Tra l’altro l’isola rischia anche di rimanere senza acqua poiché il dissalatore a servizio di Giannutri funziona ad energia elettrica

“Nell’immediato – aggiunge Sabatini – la Provincia di Grosseto auspica che si individui una soluzione del problema ed è a disposizione per collaborare fin da subito col Comune di Isola del Giglio e con tutti gli altri soggetti interessati. Detto ciò, va però pianificata anche una soluzione definitiva che sia all’insegna della sostenibilità ambientale, oltre che economica ”.

Recentemente la Provincia, attraverso la seconda e terza commissione, ha lanciato la proposta di un concorso di idee, da condividere con Comune e Parco dell’Arcipelago toscano, per la presentazione di progetti destinati proprio all’ Isola del Giglio ed all’insegna della sostenibilità ambientale.

“La fragilità del sistema di approvvigionamento energetico è un problema che va necessariamente affrontato in maniera sistemica – prosegue Sabatini – ed è per questo che ci siamo impegnati anche con il concorso di idee, per fare del Giglio e di Giannutri delle isole smart, sostenibili, che possano abbandonare il vecchio modello che vede, ad esempio, l’utilizzo del gasolio nella produzione di elettricità. Nella nostra visione, c’è la volontà di rendere questi luoghi modelli di innovazione in campo ambientale, dove si possano sperimentare nuove forme di produzione elettrica, rispettando l’equilibrio tra sviluppo e salvaguardia del paesaggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fabio Roggiolani

    Le imprese disponibili si trovano facilmente ma occorrono interlocutori che semplifichino la vita di chi si deve impegnare in un progetto