Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio a 5 Uisp: Santa Maradona in scia alla capolista Millwall

Più informazioni su

GROSSETO – Nel massimo campionato di calcio a 5 Uisp era attesa una reazione dal Ristorante Barbagianni e c’è stata contro la Clementinese. Gara piacevole ei tre punti vanno a Chiggiotti e company che sperano di  migliorare. Troppo Millwall per il Portone, ancora una gara di grande convinzione per gli uomini di Ceri, sono i veloci inserimenti di Sclano e Cosimi a favorire il largo risultato finale. Determinante Paolo Chinellato che dà invece il suo contributo in fase difensiva. L’ anti Millwall è il Santa Maradona che riesce a tenere il passo della capolista: la presenza in campo di valori tecnici importanti come  Massimo dalle Nogare e Emiliano Biliotti permette il successo sul Crystal Palace. La Superal impallina il Bar lo Stollo al secondo ko di fila, ancora Terribile trascinatore , sette gol  nelle ultime due uscite da parte del giovane bomber per una squadra ormai proiettata verso il rilancio. Il 5-3 subito mostra ancora una volta un Errepi che manca di continuità contro un Bar Nerazzurro il quale ritrova la vittoria che mancava dalla giornata d’esordio e si tuffa nella corsa salvezza, tre punti firmati da Cinelli e Paolini ma anche da Piazzi che diventa nel primo tempo l’assoluto protagonista salvando più volte il risultato.

In Serie B il Rollo grazie ad una prestazione super del  nuovo acquisto Niccolaini si impone nettamente sulla ex capolista Fornace, mentre la coppia Kribech-Giovani  crea  continue apprensioni. L’Ashopoli ritrova il sorriso scomparso rientrando in linea con le ambizioni del suo presidente Bassetti, la netta vittoria sul Mambo riporta al comando gli amiatini.  Per il Mambo il successo sul Real Marhini vale un notevole salto in in classifica esaltando in particolare la rapidità di Pocci che firma una grande doppietta. Rinviate le altre due gare, Colchoneros-Edil 2 e Atletico Sassone-Edilmark.

Infine i raggruppamenti della Serie C. Il girone A continua ad avere nel Gruppo Sfuso il suo padrone solitario: grazie alla convincente vittoria sulla Bartolina conquista altri tre punti lasciando inalterato il vantaggio sul Pasta Fresca Gori che non incontra particolari difficoltà davanti al Gasatasary; per mister Bocci il passo falso non  dovrebbe alterare gli obiettivi stagionali. Decidono le marcature di Nannini, Gioiosi, Mazzinelli e Cipriani. Due punti sotto il Tikitaka, per il Montiano una pesante sconfitta che vale il fondo della classifica.  Un’altra affermazione convincente è arrivata dagli Sbocciatori che battono l’Atletico Grosseto per 6-4, grande protagonista Iazzetta autore di tre gol. Una delle sfide più combattute della giornata è quella tra Calcio Samba e Istia Longobarda, finisce 9-9, protagonisti Avanzati e Burioni. Nel Pub 13 Gobbi che torna al successo è Manias a brillare contro un Rudeness che lotta e si batte fino alla fine con buoni risultati.

L’A Tutta Pizza nel gruppo B tira fuori una prova maiuscola contro la capolista Dal bau alla Zeta imponendosi 6-2 con la quaterna di super Fiori e la doppietta di Venturi, attaccante che continua a far benissimo. Altro risultato  alla vigilia inaspettato arriva dal Red Baron che cade contro il Bmw Gori che colpisce con Rustici, D’assenza, Tarrini e Nardi. Il Bivio Ravi fa il suo battendo un osso duro come la Pizzeria Via Vai grazie ai gol di Magi, Martelli, Marrata e Marini; per la formazione del presidente Cerri è un successo che interrompe una lunga striscia negativa. Tre punti anche per il Prima Etruria sul Qpr per merito della tripletta di Michele Santovito e della doppietta di De Renzi.

La sorpresa del girone C è lo Svicat che interrompe la lunga striscia positiva e cade inaspettatamente contro il sorprendente Caldana di Gabriele Zannerini che si impone con le doppiette di Ottobri e Vichi. Bene anche l’Atletico Mozambico, 7-3 sul Piano Web grazie anche ai primi gol di Lorenzo Valenti decisivo al pari di Fida. Il Fiorista Patrizia batte il Vagagame e senza dare molto nell’occhio si riporta a ridosso dei primi posti, è Paolo Capitani a vivacizzare la manovra. Lo Sporting Maremma dei fratelli Ottobrino  dopo alcuni passi falsi ritorna a marciare spedito verso il primato, è toccato al Bar Op passare sotto l’uragano dei biancorossi nei quali il solito Cantalino si mette in mostra.

Nel girone D è il solito Juster Cup, altra vittoria con il minimo dispendio di energie, Brigida e Montagnani brillano nel 10-0 sull’Istia Campini. Il Montenero insidia le big, gli uomini di Tiberi battono il Granducato del Sasso e rimangono staccati di tre punti ma con una gara in meno, sugli scudi Pacenti, Cheang  e Tarducci. L’Angolo Pratiche respinge l’assalto dei Tosti a cui non bastano i guizzi di Mori, sono Belli e Pinzi a regalare il successo alla formazione di Coen. Ecista ok contro una generosa Alba grazie alle intuizioni di Bicocchi e Marsicano. Il Savoia Cavalleria prosegue la sua incessante cavalcata dalle retrovie, Luca Falcone stende l’Arsenal. Squilli salvezza per Teleciancico e Afe, un pareggio che serve per smuovere la classifica.

Non cambia l’assetto nel girone E con la coppia Pizzeria da Marcello e Real Grifone sempre al comando. Marcello continua a spadroneggiare, altra vittoria senza discussioni , 14-1 al Santalucia. Continua così un cammino che appare sempre più entusiasmante al pari del Real Grifone di Riccardo Festelli che stenta contro un tenace Immobiliare Borgo Antico Pari ma vince 6-4. E’ Fierro a trovare nel finale  gli spunti decisivi. Dietro la coppia di testa resta a contatto solo  l’Ac Campetto che si conferma in gran forma con l’Ingrati Elettronica, gara subito decisa in apertura dai gol di Saletti. L’Etruria si impone sul Sicar Gas confermando un buon organico. Una sconfitta che invece non può andare bene a patron Vegni che vede la classifica farsi un po’ preoccupante. Vince di misura la Tiemme che rintuzza gli attacchi del Real Atlantic portando via tre punti di grande importanza per rimpinguare una classifica anemica, ancora in rete con il bomber Fabio Vecchierelli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.