Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“In Massa Marittima”, la città del balestro in bianco e nero in un libro fotografico

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Un ritorno al passato per Massa Marittima che racconterà in un libro, tra molti scatti in bianco e nero, il suo primo cinquantennio nel ‘900.  Il Palazzo dell’Abbondanza ospiterà infatti venerdì 13 dicembre alle ore 17.30 , la presentazione del volume fotografico “In Massa Marittima” curato da Chiara Beni: un viaggio per immagini nella storia politica, economica, sociale e culturale locale attraverso una rassegna di 280 scatti rappresentativi di luoghi, fatti e personaggi del primo cinquantennio del Novecento. L’iniziativa, promossa dalla Biblioteca di Sardegna, si inserisce nell’ambito del progetto “Fototeca di Toscana” e prevede la raccolta, acquisizione e pubblicazione di repertori fotografici monografici su tema locale. A Massa Marittima sono state raccolte circa 500 fotografie inedite, tratte dalle dirette disponibilità di 96 famiglie del luogo che ne hanno consentito la digitalizzazione e condivisione: un patrimonio di memorie pubbliche e private di interesse storico ed etnografico che non potrà non suscitare l’interesse e la curiosità di appassionati studiosi e cultori.

“Il volume- osservano il sindaco di Massa Marittima Lidia Bai – è molto apprezzabile tanto per il valore scientifico della pubblicazione, quanto per il suo essere un modo inusuale, interessante e coinvolgente di ripercorrere la storia del comune e dei suoi abitanti”. Aggiunge la curatrice Chiara Beni: «Raccontare Massa Marittima attraverso gli occhi di chi la guardava alcuni decenni fa significa rivivere quello sguardo nel momento in cui viene rievocato. Raccogliere testimonianze private, farle uscire dai cassetti, dagli album o dalle scatole da scarpe in cui sono state conservate per anni, ricostruirne le rispettive situazioni di contesto e trasferirle su queste pagine, sono compiti che rappresentano una responsabilità ed un privilegio insieme, fatti anche di un senso di appartenenza a questo luogo che non è soltanto anagrafico».

La presentazione, organizzata con la collaborazione del Comune di Massa Marittima, la Biblioteca Comunale “Gaetano Badii”, il consorzio turistico Amatur ed il Toscana Foto Festival, sarà accompagnata da una mostra fotografica. L’esposizione sarà visitabile dal 14 dicembre al 6 gennaio, dal venerdì alla domenica dalle 15 alle 18 oltre alle giornate festive del 26 dicembre e del  6 gennaio.

L’evento su facebook è “in massa marittima” mentre su twitter l’account è @inmassamar. Venerdì 13 sarà tra l’altro la “Notte Bianca della cultura su Twitter” dedicata alla Sardegna, dopo la drammatica recente alluvione. Si tratta di una mobilitazione nazionale che sfrutterà il social per twittare con gli hashtag dedicati, argomenti e immagini inerenti a qualsiasi settore culturale. Una buona occasione per ritwittare l’evento. Questo l’hashtag ufficiale della serata #NotteBiancaTW. Per raccogliere i contributi su argomenti specifici basta invece utilizzare l’acronimo #NBTW + l’argomento. Qualche esempio: #NBTWart, #NBTWdesign, #NBTWmusic

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.