Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Roccastrada diventa “smart”: attivo il nuovo sistema di telefonia che utilizza internet

Più informazioni su

ROCCASTRADA – Da fine novembre il Comune di Roccastrada si è dotato di un servizio di telefonia innovativo e moderno:  Voice Over IP meglio nota come VoIP (Voice Over Internet Protocol o Voce Tramite Protocollo Internet), una nuova tecnologia per comunicare. Tecnicamente si tratta conversione della voce in un segnale digitale.

Questo può viaggiare compresso in “pacchetti” sulla rete dati, utilizzando un protocollo internet e subendo poi, il processo inverso per riconvertirlo in segnale vocale analogico (consente quindi di effettuare e ricevere telefonate utilizzando la Rete Internet anziché la Rete Telefonica tradizionale).

I benefici saranno sulla qualità del servizio, ma essenzialmente di tipo economico, potendo effettuare chiamate gratuite verso tutti gli altri enti collegati a “Rtrt”; una riduzione complessiva dei costi,  sia per la comunicazione che per la manutenzione degli impianti

Anche la gestione, avendo un’unica rete di riferimento al posto delle due esistenti, avrà maggior facilità nel gestire lo spostamento interno di numeri da un ufficio all’altro, nell’introdurre o rimuovere qualche numero, nella gestione dei Fax .

L’inserimento del sistema VoIP si colloca all’interno di un processo di ammodernamento dell’Ente che mira ad introdurre lo “sportello polifunzionale” quale elemento di raccordo della macchina burocratica comunale col cittadino.
L’operazione porterà ad una forte riduzione dei costi attuali per la telefonia che il comune sostiene, sia per la propria struttura e sia per  le proprie articolazioni. Inoltre permetterà di avere un sistema innovativo e più efficiente.

La novità più importante per i cittadini è che quando chiameranno il centralino troveranno una voce che li guiderà nella scelta dell’ufficio da contattare, e, qualora l’incaricato non fosse presente, la telefonata sarà automaticamente dirottata sul suo sostituto, prima di arrivare alla centralinista.

Occorre infine ricordare che la sua realizzazione è stata resa possibile anche grazie al finanziamento al 50% della Regione e alla collaborazione con la società di consulenza e servizi informatici degli enti locali della provincia di Grosseto NetSpring.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.