Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenze da export: la Maremma ci prova con Stati Uniti e nord Europa

GROSSETO – Prosegue l’impegno di Grosseto Export per portare l’enogastronomico di qualità in tutto il mondo: per la settimana prossima il consorzio ha, infatti, in programma una serie di incontri con buyers statunitensi e finlandesi interessati a importare le delizie della Toscana nei mercati del nord America e del nord Europa.

In particolare, Grosseto Export ha organizzato il ricevimento di Sid Wainer & Son – azienda statunitense che da circa 15 anni importa prodotti di alcune aziende della nostra provincia per la ristorazione e il foodservice di alto livello – che, nella mattina di martedì 10 dicembre all’Hotel Granduca, incontrerà 18 aziende grossetane produttrici di formaggi, dolci, antipasti, specialità alimentari, tartufi. Il pomeriggio verrà invece dedicato all’incontro con le aziende selezionate per concordare la strategia da adottare nell’approccio al mercato statunitense. Il pomeriggio di lunedì 9 e la mattina di mercoledì 11 saranno poi dedicati alla visita agli stabilimenti alcune aziende.

Ma l’impegno di Grosseto Export non si esaurirà qui: con Toscana Promozione e Consorzio Foodit, dall’11 al 13 dicembre tra Firenze e Grosseto, sono in programma i ricevimenti della delegazione di una delle più prestigiose catene di department stores d’Europa – la finlandese Stockmann – per realizzare, il prossimo maggio, una campagna promozionale nei propri punti vendita espressamente dedicata alle produzioni agroalimentari e vitivinicole della Toscana. Stockmann, coi suoi 150 anni di attività, conta 16 punti vendita, tutti di alto livello: 7 Department Stores in Russia, altri 7 in Finlandia, 1 in Estonia e 1 in Lettonia. La partecipazione agli incontri è aperta a tutte le aziende toscane del settore agroalimentare. Per quanto riguarda le aziende vitivinicole, invece, potranno partecipare solo quelle che già hanno un importatore in Russia o nei Paesi Baltici perché in Finlandia è ancora in vigore il monopolio di stato. Sono 120 aziende che, da tutta la Toscana, si sono iscritte agli incontri con Stockmann. Di queste, 28 producono vino; le restanti 92 operano nel settore food. L’incontro a Grosseto, che si svolgerà all’hotel Granduca, è in programma nella giornata del 12 dicembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.