Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Note (poco) note: le Voci di luna danno il via all’inverno musicale grossetano

di Giovanni Lanzini

GROSSETO – Con il concerto di sabato 7 dicembre alle ore 21 presso la “Chiesa della Misericordia” in piazza della Palma a Grosseto prenderà il via la seconda edizione della rassegna “Inverno Musicale Classico”, un ciclo di concerti organizzati dall’Associazione Amici del Quartetto in collaborazione con la Società Corale “G. Puccini” e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Grosseto e della Camera di Commercio. La rassegna si protrarrà poi fino al prossimo 1º febbraio 2014 e gli altri concerti dopo quello inaugurale si terranno presso la Sala Contrattazioni della Camera di Commercio.

Con lo spettacolo “Voci di Luna” di sabato 7 dicembre la flautista Francesca Salvemini e la pianista Silvana Libardo proporranno un programma di grande spessore che spazierà dalla musica francese del primo novecento (con brani famosissimi quali la Pavane di Ravel e Syrinx e le Chansons de Bilitis di Debussy), al virtuosismo ottocentesco di Doppler nella prima parte del concerto, fino alle grandi colonne sonore di Ennio Morricone e Nino Rota che occuperanno il secondo tempo. Una bella fantasia sul tango di Gade concluderà poi il percorso musicale delle due musiciste pugliesi.

Particolarmente unite così nella vita (Silvana Libardo e Francesca Salvemini sono madre e figlia) come nella carriera artistica, le due musiciste fanno sempre apprezzare la pregevole integrazione delle due personalità musicali in un’unica dimensione artistica sia sul piano propriamente tecnico esecutivo che su quello estetico e della ricerca espressiva.

Francesca Salvemini si è diplomata in flauto al Conservatorio “G.Verdi” di Milano e si è laureata al Conservatorio Superiore di Musica di Ginevra nella classe del grande flautista francese Maxience Larrieu. Vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali intraprende una intensa attività concertistica come solista in Italia, Europa, USA e America Latina.

Silvana Libardo si è diplomata presso il Conservatorio “Piccinni” di Bari perfezionandosi successivamente con i maestri Marvulli, De Natale e Caporali. La sua intensa attività concertistica l’ha portata ad esibirsi in tutta Europa, Stati Uniti e America Latina sia come solista che in formazioni cameristiche. Notevole anche la sua attività didattica svolta sia nell’ambito del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce che in numerose masterclass tenute in Italia e all’estero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.