Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio a 5 Uisp: Errepi in risalita nel massimo campionato grossetano

Più informazioni su

GROSSETO – Nel massimo campionato di calcio a 5 Uisp in copertina c’è la concretezza di un Errepi in risalita. Dura poco  così la resistenza dell’Ival per i quali scatta il campanello d’allarme dopo la quinta sconfitta, sintomo inequivocabile che qualcosa si è inceppato nella squadra di Serravalle. Con un passo sicuro la capolista Millwall dà una spallata alle ambizioni della Clementinese, gara con i fuochi d’artificio per Matteo Cosimi che riesce per sette volte a infilarsi nelle maglie sfilacciate della retroguardia neroverde. Il Crystal Palace esce da un periodo difficile battendo seppur di misura un Bar lo Stollo grintoso, Davide Amorfini dà ordine al centrocampo  fornendo palloni preziosi per Silvestro, Ceri e Rosi.  E’ Hasanoui Aziz  con una cinquina a cancellare il brutto periodo del Ristorante Barbagianni il quale  sconfigge un ottimo Bar Nerazzurro a cui non bastano le doppiette di Allegro e Cinelli. Scatto del Superal con l’insidioso Portone: manovra corale che proietta in gol Gestri e Terribile, tripletta a testa.

In Serie B rinviato lo scontro al vertice tra Ashopoli e Fornace, spicca il successo dell’Atletico Sassone che batte il Real Marhini. Quaterna di prepotenza da parte di Claudio Macheti. Non è stato facile per il Menaldi avere la meglio sul galvanizzato Mambo, poi vittoria sofferta grazie ai centri di Mattioli, Cammilletti e Migliorini. Secondo successo consecutivo per l’Edil 2, un trio di bombardieri come Coppola, Ombronelli e Andreozzi alimentato da Tonelli permette il sofferto 9-8 sul Rollo. Il Blue Caffè batte i Colchoneros, tre punti che fanno respirare i gialloverdi rilanciati a centro classifica, sono di Mulas, Anselmi e Cavalletto le firme di questo successo.

In Serie C continua la marcia del Pasta fresca Gori nel girone A, che grazie a uno splendido Mazzinelli batte con autorevolezza il Montiano mettendo il fiato sul collo al Gruppo Sfuso per il quale c’è un’altra settimana da trascorrere tra i sorrisi. Battuti gli Sbocciatori che hanno provato fino al’ultimo a frenare il volo della capolista, ottima l’intesa tra Iazzetta e Medaglini , ma a decidere sono i gol di Zerbini, Chinellato e Coppola. Prova di forza del Tikitaka che conserva la terza piazza, seconda sconfitta consecutiva invece per il Pub 13 Gobbi che continua a navigare a centro classifica. Il quintetto di Maule  sempre ben organizzato va in gol con Anghileri, Marignoni, Testini e Luca Marchione. Il solito imprendibile Burioni in serata di grazia trascina l’Istia Longobarda al successo sul Rudeness, bene anche  Minelli, Andreucci e Milli. Finisce la minicrisi del Calcio Samba che torna al successo su un Atletico Grosseto pimpante ma incapace di reagire alle iniziative di Nouira e Simone Giardini. Un punto per La Bartolina che così rimane agganciata al gruppo playoff dopo il pari con il Gasatasaray che fa invece un piccolo passo in avanti di una classifica deficitaria, tra i più attivi in campo sono Turacchi e Martire finalizzatori a sorpresa.

Nel gruppo B il Red Baron doveva rispondere sul campo al difficile periodo contro un Pereta che invece ultimamente aveva fatto vedere buone cose. Alla fine è la maggior aggressività della squadra di Bucci a prevalere, Salvatore Valentino si dimostra elemento utile. Il Dal Bau alla Zeta resta in prima posizione, firma la quinta vittoria. A farne le spese il Qpr, tripletta di Landi, le altre reti portano la firma di Corridori, Calamassi e Marchi. Un’altra buona prestazione del 3Msc che domina una gara sulla carta non facile. La Prima Etruria arriva all’appuntamento in ottimo stato di forma, ma il tandem Lanfrancotti-Martini non lascia scampo. Il sempre più convincente Bmw Gori fa il suo dovere, 7-4 sul Bivio Ravi, grazie alle reti di Stompanato, Piu, Rustici (tre doppiette) e Cremone. L’A Tutta Pizza continua a far vedere il suo valore battendo il Misida con Venturi che segna quattro gol.

Continua senza sosta il cammino dei Vigili del Fuoco di Roberto Rosini, che nel gruppo C superano con difficoltà lo scoglio Caldana. Risultato importantissimo per il Roselle che ha la meglio sul Fiorista Patrizia con il risultato di 6-5, protagonisti Ciambella, Storai e Bianchi per rimanere vicini ai battistrada. Quindici ruggiti per lo Sporting Maremma, il freddo si trasforma in diluvio per l’Atletico Mozambico che naufraga sotto i colpi di uno Sporting incontenibile. Mister Adinolfi dispone di una rosa di qualità che annovera top player come Ottobrino e Cantalino. Il Vagagame demolisce il Cafè Atlantic con un perentorio 8-2, tripletta di Filippo Corbinelli.

Impressiona ancora la capolista del girone D Jester’s, il 10-6 sull’Arsenal premia la buona gestione di Aldo Giuliani e la buona volontà dei suoi giocatori. Il condottiero è stato Montagnani , il veloce attaccante è alla seconda presenza consecutiva dopo una lunga assenza. Spicca il volo verso la vetta il Montenero che rimane anch’esso a punteggio pieno con una gara da recuperare, il successo di misura sull’Afe arriva grazie al suo pivot  Pacenti. Risale la china l’Angolo Pratiche, contro il volitivo Ecista è la coppia Belli-Bernardini a colpire ancora  insieme a Pinzi e Coen.  Una classifica divisa in due con al centro il solco tracciato dall’Asd Tosti che seppur lontano parente di quello ammirato lo scorso anno  sconfigge il Teleciancico.

Nel girone E l’Etruria Data sfrutta un turno sulla carta favorevole anche se per aver ragione del Santalucia ha dovuto soffrire fino alla fine. La partita sembrava indirizzata nel primo tempo da Mari  e Paglialonga, ma Belella, Fattoi  e Pescuma l’hanno mantenuta in bilico fino ai gol decisivi di Marco  Nicosia e ancora dello scatenato Mari. L’Ingrati Elettronica conserva la terza posizione in virtù del successo sul Sicar Gas grazie agli acuti di Pieri, Bruni e Marco Rossi. Stessi punti per l’Immobiliare Borgo Antico Pari che dopo un avvio deludente e al di sotto delle aspettative sembra iniziare a carburare, il successo sul Real Atlantic dà un segnale di continuità. Prosegue senza indugi la sicura e tambureggiante corsa del Campetto, 8-5 sulla Tiemme che non demerita ma viene punita dalle reti di Tarsi, Loffredo e Serafin.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.