Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Crescere Giovani”: il Polo Bianciardi pensa all’orientamento professionale degli studenti

Più informazioni su

GROSSETO – Nell’Aula Magna del Polo Bianciardi, in piazza De Maria, ha avuto luogo l’Atelier di Orientamento  rivolto alle classi quinte dell’ordinamento professionale. Confartigianato,  Confesercenti, Fondazione Grosseto Cultura, Consorzio Grosseto Lavoro si sono uniti al Polo Bianciardi per offrire agli studenti  che si accingono a sostenere l’esame di stato per il conseguimento del diploma di Tecnico della Gestione Aziendale Informatica e di Tecnico della Grafica Pubblicitaria, opportunità di formazione relative ai  loro futuri inserimenti nel mondo del lavoro. L’iniziativa, nota sotto il titolo “Crescere…Giovani: Atelier di orientamento. Impresa creativa”,  prevedeva laboratori di orientamento di gruppo e occasioni di informazione  informale per l’avvio di nuove attività autonome ed imprenditoriali con  azioni di accompagnamento “per la tua Impresa” cui potevano e possono accedere gli studenti interessati.

Di fronte a una platea gremita e interessata, i relatori hanno catturato l’attenzione di studenti e docenti illustrando quali sono le competenze maggiormente richieste dal mondo del lavoro,  quanto l’elasticità e la flessibilità siano abilità  fondamentali per inserirsi in ogni settore lavorativo. Veronica Gentili ha incuriosito gli studenti  raccontando come Facebook possa essere e diventare uno strumento d profitto e le infinite possibilità del web. Riccardo Beri ha narrato alcune sue esperienze professionali  che lo hanno portato a “ distruggere l’idea del secolo”!  ovvero come sia necessario non supportare idee imprenditoriali illusorie e scorrette e come invece sia salutare favorire esami di realtà che aiutino giovani imprenditori a “rimettere i piedi per terra”. Loriano Valentini, illustrando le 81 attività culturali presenti sul territorio provinciale, ha parlato dell’economia della cultura  come di un settore che attende nuove iniziative imprenditoriali per essere finalmente valorizzato e diventare un settore economico trainante nelle provincia di Grosseto e del Paese.

Si è trattato in sintesi di un’iniziativa concreta e realistica che il Polo Bianciardi, in partenariato con soggetti territorialmente fondamentali sul territorio,  ha voluto offrire alla propria utenza in linea con la sua vocazione di ponte verso il  lavoro,  per  incoraggiare iniziative che accorcino  per quanto possibile il tempo che intercorre tra lo studio e l’ingresso nel mondo del lavoro dei propri studenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.