Quantcast

Festa dell’Albero: Legambiente la dedica ai migranti e all’accoglienza foto

MARINA DI GROSSETO – Anche l’edizione 2013 della Festa dell’Albero, organizzata da Legambiente, si è conclusa con la piantumazione di nuovi alberi mediterranei. L’attività è stata organizzata a Marina di Grosseto con le classi della scuola primaria “Collodi”, e in collaborazione con il Vivaio Poggio Cavallino della Castellaccia (Gavorrano) che ha fornito le piante. Nell’arco della mattinata i ragazzi della prima, seconda, terza, quarta e quinta, con l’aiuto degli educatori di Legambiente, hanno messo a dimora cinque nuove piante (Mirto, Alloro, Cisto, Lentisco e Corbezzolo) e preso parte, successivamente, ai laboratori naturalistici su come riconoscere il pino domestico dal pino marittimo, e su come le pigne possano essere strumenti per una piccola analisi meteorologica.

“Con la piantumazione fatta qua a Marina – afferma Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente – vogliamo ricordare l’importanza della legge 10 del 2013, che obbliga ogni comune a mettere a dimora un albero per ogni nuovo nato. Legge che purtroppo non viene applicata da tutti i comuni. Proprio per questo chiediamo con forza ai comuni del territorio di rispettare questa legge e di darne comunicazione ai cittadini. Quest’anno l’edizione della Festa dell’Albero è dedicata anche al tema dell’accoglienza e ai diritti dei migranti anche in Maremma: per questo chiediamo che venga riconosciuta la cittadinanza onoraria ai figli di cittadini stranieri nati nel nostro territorio”.

“L’amministrazione comunale – ha spiegato Paolo Borghi, vicesindaco del Comune di Grosseto – si impegnerà per far piantumare un albero per ogni nuovo nato, come dice la legge 10 del 2013. Gli alberi sono fondamentali e prendersene cura, anche grazie ai bambini delle scuole, è una cosa molto importante. Per questo sono contento di partecipare a iniziative come questa”.

Per tutte le altre scuole della provincia di Grosseto è ancora possibile richiedere gratuitamente gli alberi da piantumare contattando direttamente il Circolo Festambiente Legambiente al numero 0564.48771 o scrivendo a educazioneambientale@festambiente.it.

Info:  www.festambiente.it

Commenti