Truffe telematiche: clonano indirizzo di posta per chiedere soldi

GROSSETO – Hanno violato l’account dell’Amsa, Associazione maremmana studi astronomici, e, a nome di uno degli ignari soci, questa matina hanno inviato a tutti richieste di denaro.

«Il pirata informatico – affermano dall’Amsa – ha clonato il nostro stesso indirizzo di posta usando Yahoo.com. Il tutto è stato denunciato presso la polizia postale. Invito tutti a non rispondere a tale e-mail e ci teniamo a sottolineare che l’Amsa è un’associazione senza scopo di lucro che mai chiederà soldi, ma soltanto libere offerte e l’ingresso all’osservatorio il venerdì sera è e rimarrà sempre gratuito».

Commenti