Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. L’educazione parte dalle scuole

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – “Amare senza violenza”, è questo il titolo delle iniziative organizzate per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, fissata per il 25 nomembre. il percorso intrapreso da Provincia di Grosseto, Asl 9 e associazione Olympia de Gouges, parte dal concetto di educazione per sensibilizzare il rispetto dell’altro. Per questo è stata scelta la scuola come luogo più strategico nella formazione delle nuove generazioni contro ogni forma di violenza. «L’idea è molto recente – osserva l’assessore provinciale Tiziana Tenuzzo che ha promosso l’iniziativa -. Ci sembrava riduttivo ricevere un numero limitato di studenti dentro la Sala Pegaso, così abbiamo scelto noi di andare nelle scuole, abbracciando un numero nettamente più ampio di ragazzi». Con questo presupposto è nata quindi “Amare senza violenza”, mezz’ora da trascorrere negli istituti Superiori per parlare con i ragazzi della violenza nei rapporti affettivi.

Grazie alla risposta positiva degli insegnanti, lunedì 25 novembre, per la prima volta e contemporaneamente, quasi 1000 ragazzi in 37 incontri, sparsi su tutto il territorio, dalle 8 alle 8:30 affronteranno insieme ai docenti, il tema della violenza e saranno informati su servizi di supporto operanti nel territorio. Con gli insegnanti saranno nelle classi Leonardo Marras, Tiziana Tenuzzo, Marco Sabatini, Sindaci e assessori comunali, esperte dei centri antiviolenza, delle commissioni pari opportunità, della task force dell’ASL9. Le scuole che hanno aderito sono: a Grosseto il Polo Aldi, il Rosmini, il Bianciardi, il Manetti, il Fossombroni e il Leopoldo Lorena, sul territorio parteciperanno tutte le scuole superiori: Massa Marittima, Follonica, Manciano, Pitigliano, Sorano, Arcidosso, Castel del Piano, Santa Fiora, Orbetello, Albinia e Porto Santo Stefano.

«La giornata del 25 novembre non avrà il solito rituale – spiega Sabrina Gaglianone, presidente dell’associazione Olympia De Gouges che gestisce il centro antiviolenza -, piuttosto vuole aprire una riflessione per capire meglio cosa accade nel territorio». «Occorre ragionare intorno all’origine del problema – dice il consigliere comunale Giovanna Stellini – che risiede nella visione distorta iniziale tra rapporti umani». «La condivisione è la profonda collaborazione sono i presupposti per la lotta alla violenza – precisa Vittoria Doretti, responsabile del percorso rosa -, per fare prevenzione tra i banchi di scuola occorre credibilità che nel linguaggio dei giovani significa parlare poco e fare molto». «Ci troviamo davanti ad un tavolo di piena sinergia – puntualizza Reana De Simone, presidente della commissione pari opportunità -. Curare è certamente più doloroso, per questo stiamo investendo risorse nella prevenzione con iniziative come quella del 25 novembre».

Il programma di Amare senza violenza continuerà anche nel pomeriggio del 25 novembre, alle 18, in molte piazze e strade dei Comuni della provincia di Grosseto sarà attivo un flash mob  a cui faranno seguito altre iniziative.

Iniziative 25 novembre – Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne –

Grosseto

Ore 18:00 – Piazza Dante, Flash Mob

Orbetello

Ore 10:00 – Coop Orbetello, distribuzione materiale divulgativo

Ore 18:00 – Corso Italia, Flash Mob

Porto Santo Stefano

Ore 15:30 – Sala Consiliare Comune, evento di sensibilizzazione

Manciano

Ore 16:30 – Cinema Moderno Istallazione Scarpe Rosse ed evento di sensibilizzazione

Castel del Piano

Ore 17:30 – piazza Madonna, Flash Mob e letture a tema alla Libreria Segnalibro

Semproniano

Ore 16:30 – Sala Consiliare del Comune, evento di sensibilizzazione

Ore 18:00 – Piazza del Comune, Flash Mob

Follonica

Ore 17:00 –  piazza Sivieri, incontro con le scarpe rosse

Ore 18:00 –  piazza Sivieri Flash Mob

Ore 21:15 – sala Tirreno Recital Anna Meacci

Castiglione della Pescaia

Ore 18:00 – piazza Garibaldi, Flash Mob

Massa Marittima

Ore 18:00 – piazza Garibaldi, Flash Mob

Roccastrada

Ore 18:00 – Corso Roma, Flash Mob

Commenti