Autostrada Tirrenica, Paffetti: messa in sicurezza idraulica è priorità

ORBETELLO – «La partita sul tracciato autostradale» si giocherà a livello nazionale. Ne è convinto il sindaco di Orbetello Monica Paffetti che ricorda come «la giunta regionale dà mandato alla SAT di realizzare un progetto in quella localizzazione (tracciato costiero), dando però a quest’ultima il compito di risolvere tutte le problematiche per arrivare poi alla via nazionale, ma solo lì si deciderà il tracciato definitivo. E li si giocherà la partita e sarà nostra cura dimostrare la impossibilità del superamento dei problemi e quindi l’attuazione del tracciato blu. La cosa più importante e prioritaria, infatti, è il progetto di messa in sicurezza idraulica del territorio, che deve essere fatto sia concettualmente che economicamente a prescindere dal tracciato, scelta secondo noi secondaria. Ci dispiacerebbe apprendere che si fa un argine dove è opportuno che passi l’autostrada e non dove è più opportuno per la sicurezza».

«Noi continueremo a lavorare per la tutela del territorio e dei cittadini, come abbiamo fatto fino ad adesso, ottenendo la cancellazione della proposta del 2011 di tracciato autostradale sopra l’Aurelia – prosegue Paffetti -. Siamo sempre pronti a collaborare e a discutere su proposte che siano però credibili, sempre convinti della nostra contrarietà al tracciato costiero, che diventa ancora più inaccettabile dopo gli eventi alluvionali. Vorremmo evidenziare, peraltro, che il mandato elettorale del presidente Rossi prevedeva la realizzazione del tracciato approvato dal CIPE 2008, su quello ha ottenuto i nostri consensi, lo abbiamo votato per quell’ipotesi e l’abbiamo sostenuto».

Commenti