Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Omicidio Irina: sottosopra la casa del compagno. Domani i rilievi sulle auto foto

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

GROSSETO – È appena finito il sopralluogo nella casa di Sergio Bertini, l’uomo accusato di aver strangolato la compagna Irina Meynster di origine russa.

I sei uomini del Ris sono appena usciti dell’abitazione in cui erano entrati questa mattina alla ricerca di prove, tracce di dna, fibre e quant’altro.

Tra gli esami quello del luminol anche se, trattandosi di un omicidio per strangolamento, era difficile che mergesse qualcosa di significativo. La casa è apparsa particolarmente in disordine.

Probabilmente l’uomo, sttretto tra la preoccupazione e il rimorso del gesto atroce compiuto ha smesso di occuparsi delle piccole cose quotidiane, riflettendo nell’appartamento quello che era il suo stato interiore.

Domani i Ris dei carabinieri effettueranno i rilievi sulkle due automobili dell’uomo, una delle quali è stata utilizzata per trasportare il corpo della compagna da Grosseto all’Argentario, dove è stata gettata in una zona scoscesa e difficilmente raggiungibile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.