Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I ragazzi del “Palmiero Giannetti” brillano in Italia: 24 promozioni

GROSSETO – Ottimi risultati per gli allievi dell’istituto musicale comunale Palmiero Giannetti che hanno superato gli esami negli istituti italiani di alta formazione, dopo il percorso di studio effettuato nella struttura grossetana.

Ecco i nomi dei ragazzi promossi:
Classe violino, professore Claudio Cavalieri: Caterina Bernocco, Rebecca Bovo, Leonardo Rossi.
Classe quartetto d’archi, professore Massimo Merone: Luisa Bernardini.
Classe pianoforte, professoressa Gloria Mazzi: Rebecca Bovo, Federica Boldorini, Matteo Ronzini.
Classe pianoforte, professore Giuliano Adorno: Simone Librale.
Classe armonia, professore Ettore Candela: Francesco De Luca, Guglielmo Baldi, Davide De Luca.
Classe violoncello, professoressa Laura Bianchi: Alessio Ferranti.
Classe pianoforte, professore Matteo Andreini: Caterina Bernocco.
Classe pianoforte, professore Giuliano Schiano: Cecilia Sansalari e Davide De Luca.
Classe solfeggio, professore Franco Carli: Ilaria Pinelli, Michela Boldorini, Cecilia Sensalari.
Classe solfeggio, professore Michele Makarovic: Caterina Bernocco, Leonardo Rossi, Alessio Ferrante, Federica Boldorini.
Classe chitarra, professore Paolo Bernardini: Claire Marie Costantini e Janet Rose Costantini.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal direttore dell’istituto Antonio Di Cristofano: «I ragazzi che studiano a Grosseto e poi vanno a sostenere gli esami nei vari istituti italiani ci regalano sempre risultati brillanti. Per il nostro istituto, per i nostri docenti che ogni giorno si impegnano nella guida dei ragazzi, questi riconoscimenti sono motivo di orgoglio e il segno di un lavoro buono, portato avanti durante gli anni di studio. Tutto questo ci spinge ad andare avanti su questa strada e con questo spirito ci apprestiamo a festeggiare i quaranta anni di attività del nostro istituto a Grosseto».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.