Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tutti a tavola con Daiana, la ricetta: Tagliatelle nel castagneto foto

a cura di Daiana Cecconi

FOLLONICA – Sapori d’autunno in Maremma, dove gli ingredienti tipici di questa stagione fanno capolino nella cucina di tute le case. Le castagne, lesse o arrostite, in forma di deliziosi dolci o di castgnaccio. E i funghi, croce e delizia di tutti buongustai che per goderseli devono andare a cercarli nei boschi in linghe passeggiate nella campagna. Forse però non a tutti verrebbe in mente di mischiare i due ingredienti per un piatto che è l’essenza stessa dell’autunno.

Ho pensato all’autunno e ai funghi, qui in Maremma molti vanno a raccoglierli e quest’anno pare che sia una annata di abbondanza di questo regalo dei boschi. Quando avete fatto tutte le vostre peparazioni, come ho fatto io e vi avanzano un po’ di funghi misti e non sapete che farci, cucinateli in questo modo semplice, ma condite questa tagliatella di carattere, vedrete che sarà una novità gradita da grandi e piccini.

Le tagliatelle nel castagneto

Ingredienti:
100gr di farina di castagne
100 gr di farina 00
farina di semola per infarinare
2 uova
olio evo
funghi misti 300gr circa
3 spicchi d’aglio
sale e pepe qb
qualche cucchiaio di latte
prezzemolo qb

Procedimento:
Sulla spianatoia setacciare le farine (di castagne e 00), rompervi le 2 uova, e aggiungere un filo d’olio.
Iniziare ad impastare e quando l’impasto sarà ben compatto stenderlo con il mattarello, aiutandovi con la semola, abbastanza fine. Ripiegare la sfoglia su se stessa e fare delle tagliatelle, tenetele da parte.
Pulite i funghi e metteteli in una casseruola dove avrete fatto dorare l’aglio con l’olio.
Saltateli velocemente, salateli e pepateli, aggiungete anche del prezzemolo tritato grossolanamente.
Fate bollire abbondante acqua in una pentola, con sale e un filo d’olio, serve a non far attaccare la pasta.
Quando l’acqua bolle, immergete le tagliatele per un paio di minuti, dopodichè scolatele e fatele saltare insieme ai funghi aggiungendo un pò di acqua di cottura e qualche cucchiaiata di latte.
Si aggiunge il latte per dare più cremosità alla pasta visto che la farina di castagne non ha glutine e quindi tenderà ad essere più slegata rispetto alla pasta normale. Servite caldo. A questo punto che dire? Su ragazzi tutti a tavola si mangiaaaaaa

Per conoscere le ricette e i trucchi di Daiana: daianacecconi.com/

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.