Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scarsa attenzione alle iniziative paesane. Pro Loco Roccatederighi: «Amministratori dove sono?»

Più informazioni su

ROCCATEDERIGHI – Scarsa attenzione all’attività di promozione del territorio, con propensione al dialogo praticamente assente. E’ quello che lamentano gli appartenenti alla Pro Loco di Roccatederighi che, dopo aver meditato su di una serie di accadimenti, puntano il dito contro l’amministrazione comunale di Roccastrada, totalmente assente secondo il loro punto di vista. «Siamo una Pro Loco che, fin dagli inizi degli anni ’50, ha sempre lavorato attraverso la passione dei propri volontari, mettendo al centro del proprio impegno l’amore verso il nostro territorio – scrivono da Roccatederighi -. Abbiamo attraversato ogni tipo di “stagione” politica senza mai esprimere posizioni a riguardo. Un’associazione, quindi, giustamente neutrale e apolitica fin dagli inizi. A questo punto, però, è arrivato il momento di segnalare un grave e completo disinteresse dell’amministrazione comunale verso le associazioni».

«Sia chiaro che non abbiamo mai chiesto un aiuto economico, ma una semplice porta aperta al dialogo e alla collaborazione – proseguono -. A questo proposito più volte abbiamo sollecitato l’ente per l’organizzazione di incontri che aiutassero le associazioni a districarsi nella, purtroppo necessaria, burocrazia, al fine di creare un rapporto trasparente e biunivoco, senza ricevere risposta».

Eppure, quando l’amministrazione ha chiesto aiuto, da parte nostra non ha mai ricevuto un rifiuto – spiegano ancora dalla Pro Loco -. Come ringraziamento l’8 agosto 2013 ci siamo svegliati con una bella sorpresa: il telefono del nostro ufficio di promozione turistica (l’unico nel comune), e precisamente alla vigilia di “Medioevo nel Borgo” (nella foto un momento della manifestazione), era stato disattivato, come se i quasi 5000 euro di permessi spesi, anche quest’anno, non ci avessero già creato disagio».

«Teniamo a precisare che avevamo esplicitamente proposto mesi prima al Comune, una voltura a nome nostro del suddetto servizio, proprio per assicurarci che la politica dei tagli non andasse ad intaccare anche lo stesso. Questo è solo l’esempio più emblematico che forse meglio riassume il nostro stato d’animo – commentano dalla Pro Loco di Roccatederighi -. Inoltre in più di un’occasione l’amministrazione comunale “si è riempita la bocca” con i meriti delle varie associazioni, manifestando una vicinanza e collaborazione con le stesse che di fatto è assente e che oggi, appunto, ci sentiamo di smentire. Arrivati a questo punto vogliamo solo capire: dove sono gli amministratori?»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.