Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecco “Piazze d’Europa”: cresce l’attesa dei grossetani per la sesta edizione foto

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – E’ senza dubbio la più amata e la più attesa, anche se ad ogni edizione non mancano le polemiche e qualche malumore. Ciò che più conta però, è riproporre un evento che alla gente è sempre piaciuto, sin dalla prima edizione di una kermesse in grado di richiamare un’affluenza di circa 90mila visitatori. Numeri difficili da controbattere per i pochi detrattori, anche perché il mercato internazionale di prodotti e specialità provenienti dall’Europa e dal mondo, ancora una volta è pronto ad ospitare la migliore selezione per quanto concerne il commercio ambulante. «Dispiace che in questa edizione le date dell’evento si sovrappongono con un’altra grande manifestazione quale Gustatus di Orbetello – precisa subito Paolo Coli (a destra nella foto), il direttore di Confcommercio Grosseto -, anche per questo ci stia già organizzando per il 2014, in modo che a carattere provinciale, non ci siano scomode coincidenze». La data del 2014, in ogni caso, innesca anche un annuncio importante da parte di Coli: «Sicuramente “Piazze d’Europa” tornerà a Follonica, mentre per quanto riguarda Grosseto ci saranno da valutare alcune questioni. In tal senso vorremmo più collaborazione istituzionale come accade in altre realtà regionali, soprattutto a carattere burocratico, da parte del Comune di Grosseto troviamo troppi ostacoli che fanno disperdere tante risorse».

Parole condivise da Agostino Ottaviani (a sinistra nella foto in alto), presidente di Fiva Grosseto, il sindacato dei venditori ambulanti: «Servono collaborazione e programmazione certa. Pensiamo che un minimo di aiuto ci dovrebbe essere, soprattutto per iniziative come “Piazze d’Europa”, in grado di richiamare molti cittadini e molti visitatori anche da fuori regione». In ogni caso quella in programma dall’1 al 3 novembre si preannuncia come una manifestazione in grado di soddisfare le aspettative, con 150 espositori provenienti da tutto il mondo, ma anche con una selezione di prodotti locali, contraddistinta da 15 stand dedicati alla Maremma. Non mancheranno gli artisti di strada, con una serie di spettacoli itineranti in grado di animare il centro storico cittadino. «Ciò che vogliamo è portare beneficio al nostro territorio – conclude Paolo Coli -, cercheremo di avere sempre maggiore condivisione da parte delle attività commerciali e dei nostri associati».

L’inaugurazione della sesta edizione di “Piazze d’Europa”, avverrà con il consueto taglio del nastro previsto per venerdì 1 novembre, alle ore 11 in piazza De Maria. Gli orari di apertura degli stand andranno dalle 10 alle 24. Le aree espositive sono quelle di piazza De Maria, piazza Esperanto e via Ximenes.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.