Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cinque appuntamenti a Massa Marittima per il teatro nel Terziere di Borgo

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Grazie al successo dell’edizione dello scorso anno, anche quest’anno il Terziere di Borgo di Massa Marittima ha voluto ripetere l’esperienza con una nuova rassegna teatrale con un programma che comprende cinque appuntamenti per la fine del 2013 ed inizio 2014. La prima data sarà dedicata ai bambini:

domenica 27 ottobre ore 17,00 PINOCCHIO regia M. Fraschetti, Teatro Studio, Gr. E’ un viaggio nell’opera di Collodi attraverso il teatro e l’animazione. Lo spazio scenico diventa la platea, e la platea spazio scenico con regole che si infrangono e si ricompongono in un contatto reale e giocoso tra bambini e attori nell’evento teatrale.

sabato 14 dicembre ore 21,30 LAPSUS IN FABULA, di e con Cosimo Postiglione
Una mosca gourmet, un pappagallo che non riesce a ripetersi, un virus misantropo e replicante, una lumaca con una crisi d’identità sessuale… questi ed altri animali si raccontano attraverso le loro nevrosi e le proprie stramberie. Il linguaggio ironico si accompagna allo slang scientifico e l’incanto delle favole classiche finisce con un colpo di scena cinico e spiazzante come succede nei sistemi naturali e nella vita di ogni uomo.

sabato 18  gennaio ore 18,30 ABISSI CLANDESTINI, produz. Arts & Crafts. Spettacolo di narrazione (Irene Paoletti), danza (Elisa Bartoli) e musica originale (Emanuele Bocci) sul tema del “naufragio fantasma” di Portopalo del Natale 1996 e sul dramma degli sbarchi clandestini.

domenica 16 marzo ore 17,30 CHI L’HA VISTA?, evento speciale con spettacolo teatrale del Gruppo Giovani del Terziere di Borgo.

domenica 23 marzo ore 17,30 NORMA produzione 2014 di Arts & Crafts in PRIMA NAZIONALE. Spettacolo in memoria della partigiana Norma Parenti, Medaglia d’Oro al Valor Militare: è una madre, una giovane ragazza coraggiosa e piena di speranze, un’eroina a viso aperto, mai in fuga, mai nascosta, sprezzante delle regole e del pericolo. Tutto lo spettacolo si incentra nella Trattoria Roma, potente canale di comunicazione di Norma verso l’esterno. Lì succedeva tutto: gli scambi di comunicazione, di viveri, di armi tra i partigiani, il luogo di nascondiglio e asilo per molti di loro; la propaganda, le conversioni dei soldati alla macchia. NORMA, la storia lirica di un’anima libera.

Per info e prenotazione:(+39)3294409451
www.associazioneartsandcrafts.it

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.