Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Congresso Pd: a Massa la sfida sarà tra Barontini e Boccuni

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Dopo la candidatura di Iuri Barontini a Massa Marittima in vista degli appuntamenti per il congresso del Partito Democratico scende in campo anchePiero Boccuni.

Classe 1975, ingegnere edile strutturista, che lavora presso lo studio di progettazione Serena Progetti, la novità dell’ultimo momento nella competizione congressuale del partito democratico a Massa Marittima.

Boccuni, che aderisce alla mozione Civati a livello nazionale, è una candidatura di rinnovamento nella scena politica massetana dove non ha mai rivestito incarichi di partito, che è sostenuta sia da chi aderisce alla candidatura di Barbara Pinzuti sia da chi nella cittadina metallifera si riconosce in Pippo Civati.

«Sono iscritto al partito democratico di Massa Marittima sin dalla sua fondazione – spiega Boccuni – ma non ho mai svolto ruoli dirigenti. Ho accettato di partecipare al congresso nel ruolo di candidato perché ho percepito una volontà reale di rinnovamento e di apertura, naturalmente nel solco di una tradizione politica prestigiosa che a Massa ha radici solide e negli anni ha espresso persone di grande valore. Ringrazio i tanti compagni che mi hanno dato fiducia e spero, nel caso fossi eletto, di poter essere all’altezza di un compito difficile. La disaffezione nei confronti della politica, infatti, ha purtroppo motivi reali per essere così diffusa, e c’è un grande bisogno di riavvicinare le persone e rappresentarne sentimenti, aspirazioni e ideali. In primo luogo, mi auguro pertanto che ci sia partecipazione al congresso e una competizione serena e leale».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.