Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla strada del Monte Labro a quella delle miniere: ecco le mappe turistiche di Santa Fiora

Più informazioni su

SANTA FIORA – È stata completata in questi giorni, e sarà presto disponibile, una mappa turistico-cartografica nella quale sono raccolti ed illustrati nove sentieri di interesse all’interno del territorio comunale di Santa Fiora. L’iniziativa, fortemente voluta dall’Assessore al turismo Alice Tortelli, è stata realizzata mediante una collaborazione tra l’Amministrazione comunale e il gruppo di guide ambientali “Amiata Toscana Guide Ambientali” (Heimat).

Questo progetto si inserisce nell’ambito dell’Osservatorio Turistico di Destinazione, attivato a Santa Fiora nell’ottobre 2012. Il problema delle carenze riguardanti la rete sentieristica comunale era già stato sollevato nel documento preliminare dell’Osservatorio (disponibile a questo  LINK, si veda soprattutto p. 29). La cooperazione tra Amministrazione e Guide Ambientali vuole innanzitutto risolvere alcuni aspetti relativi a questa criticità. Il gruppo di Guide Ambientali si è occupato di curare due aspetti fondamentali: in primo luogo ha provveduto a ripristinare la segnaletica all’interno dei sentieri comunali , lavoro ad oggi concluso. Inoltre si è dedicato a curare la parte tecnica della mappa, attraverso un’impostazione accessibile anche ai non specialisti. Si tratta infatti di una cartina “facilitata” che, accanto alla classica rappresentazione cartografica in scala 1:20000 (di facile consultazione per appassionati e professionisti del trekking), propone anche una fotografia aerea di Santa Fiora, sulla quale sono chiaramente segnalati percorsi, luoghi di interesse e servizi, in una veste grafica facilmente utilizzabile anche da coloro che non hanno grande dimestichezza con le carte sentieristiche “professionali”.

La cartina, oltre ad illustrare nel dettaglio i nove sentieri di interesse, propone anche una descrizione storico-naturalistica del circondario. In particolare il lavoro delle Guide Ambientali si è focalizzato intorno a quattro percorsi strategici, che incarnano le caratteristiche di questo territorio. Si tratta della antica “Strada delle Miniere”, della “Strada della Castagna”, della “Strada per il Monte Labro” e del percorso urbano denominato “Alla scoperta di Santa Fiora”, che si snoda lungo il centro storico del paese fino a giungere alle sorgenti del fiume Fiora.

La mappa dei sentieri sarà distribuita gratuitamente ai cittadini e agli operatori turistici interessati. Presso il Museo delle Miniere di mercurio (Santa Fiora, Piazza Garibaldi 23-24) e presso gli Uffici della Pro Loco (Piazza Garibaldi 37) sono disponibili le copie per i turisti. Gli operatori delle strutture ricettive, interessati a ricevere alcune copie da mettere a disposizione dei propri ospiti, sono invitati a rivolgersi direttamente presso gli uffici del Comune di Santa Fiora.

L’Amministrazione comunale, sta organizzando una passeggiata con guida ambientale lungo uno dei percorsi. Si tratta del “trekking urbano” denominato “Alla scoperta di Santa Fiora”. La passeggiata si svolgerà in occasione dei festeggiamenti per la Sagra del Marrone santafiorese, sabato 26 ottobre, con ritrovo alle ore 10:00 di fronte alla sede della Pro Loco di Santa Fiora (Piazza Garibaldi 37). A tutti coloro che aderiranno alla passeggiata sarà regalata la nuova cartina sentieristica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.