Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coppa Italia Lega Pro: Ascoli-Grosseto 0-4. Biancorossi travolgenti nella ripresa

ASCOLI PICENO – Passa il turno il Grosseto che umilia l’Ascoli nella Coppa Italia di Lega Pro e avanza al turno successivo in virtù di una grande seconda parte di gara, in cui i biancorossi alzano il ritmo e dimostrano di avere più fame di vittoria rispetto agli avversari. Cuoghi manda in campo la formazione preannunciata alla vigilia, con un discreto turnover e con Giovio in attacco, preferito a Gioè che si accomoda in panchina. Ampia rotazione anche per l’Ascoli di Pergolizzi che, nel turno ad eliminazione diretta, confida nel fattore campo. Il primo acuto è infatti dei padroni di casa con Di Gennaro, servito da Scicchitano al 14′, ma il colpo di testa finisce alto. La replica dei biancorossi è immediata e affidata a Mancini che fa tutto da solo prima di concludere con un fendente che sfiora il palo. Al 18′ ci prova anche Onescu che dal limite impegna Pazzagli alla respinta con i pugni. Complessivamente la gara scorre su ritmi decisamente blandi e occorre attendere il 32′ per una nuova conclusione a rete effettuata da Malastesta che, con uno scatto in profondità, va a concludere in diagonale di sinistro, trovando un Maurantonio ben piazzato.

Nella ripresa il Grosseto alza subito il ritmo. Al 47′ Biraschi colpisce a botta sicura sugli sviluppi di un corner, ma trova la deviazione di Di Gennaro nei pressi della porta. Al 50′, invece, è Moltalto, imbeccato da Ricci, a staccare bene di testa, senza però trovare lo specchio della porta. Solo questione di tempo, in ogni caso, perché la squadra di Cuoghi ha ormai cambiato passo e ottiene il vantaggio su rigore al 60′, assegnato per un atterramento di Giovio da parte di Scognamiglio. Dal dischetto Ricci non sbaglia. Un minuto più tardi Mancini presenta il conto con una sortita solitaria conclusa con un tiro all’angolino basso alla sinistra di Pazzagli. Sul 2-0 l’Ascoli cede di schianto e rimane in dieci uomini per l’espulsione al 64′ di Schiavino che rimedia due cartellini gialli nel giro di tre minuti. Il Grosseto può quindi allungare a proprio piacimento, con un Ricci che sale in cattedra e dai 25 metri lascia partire un siluro che s’insacca all’incrocio dei pali al 77′ minuto. Nel finale c’è gloria anche per Gioè che entra dalla panchina all’81’ e segno proprio allo scadere il gol del 4-0.

ASCOLI-GROSSETO 0-4

ASCOLI: Pazzagli, Di Gennaro (3’st Schiavino), Gandelli, Randall (43’st Oddi), Scognamillo, Rosania, Storani, Scicchitano (14’st Minnozzi), Malatesta, Colomba, Carpani. A disp: Russo, Iotti, Ruzzier, Cellucci. All. Pergolizzi. GROSSETO: Maurantonio, Dicuonzo, Gotti, Colombi, Briraschi, Tedeschi, Mancini (29’st Esposito), Onescu (39’st Brenci), Giovio, Ricci (36’st Gioè), Montalto. A disp: Di Roberto, Burzigotti, Cipriani, Dalmazzi. All Cuoghi. ARBITRO: Pierro di Nola. RETI: 15’st. Ricci rig. (G), 16’st Mancini (G), 32’st Ricci (G), 45’st Gioè (G). Espulsi: al 19’st Schiavino. Ammoniti: Tedeschi, Mancini, Montalto. Spettatori: circa 500.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Massimiliano

    Vediamo se col Frosinone,facciamo un risultato positivo !