Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Straight to the point: blitz sulle mura per pulire la Cavallerizza

Più informazioni su

GROSSETO – La protesta a Grosseto non è solo virtuale. Almeno non quella degli aderenti a “Straight to the point” l’organizzazione che si pone l’obiettivo di agire là dove l’amministrazione comunale non arriva. L’obiettivo di questi volenterosi in tuta da lavoro è quello di darsi un obiettivo, un punto di ritrovo (come in una sorta di flash mob in cui invece di ballare si lavora di rastrello e pala) e agire, magari bonificandolo dalla sporcizia e dall’incuria.

Il concetto di questo gruppo, che sembra aver imparato la lezione dei tanti indignati di facebook, non è quello di limitarsi a scuotere la testa e magari fotografare e postare il degrado, ma di agire in prima persona: c’è la spazzatura ammassata? Va gettata nel cassonetto. Le mura sono sporche? Eccoli armati di sacchetti e ramazza, anche seguendo il concetto che lo sporco e l’incuria chiamano sporco e incuria, mentre magari, trovandoci in un luogo pulito e ben tenuto, ci si pensa due volte prima di gettare a terra la carta sporca o la bottiglia di birra.

«Essere giovani oggi è certamente difficile perché difficile è garantire la propria indipendenza attraverso un lavoro decente – affermano alcuni giovani aderenti -. Con il gesto simbolico della pulizia della Cavallerizza chiediamo che questo spazio cittadino sia organizzato e “regalato” ai giovani perché diventi il loro luogo di aggregazione rinascendo dal suo abbandono. Vorremo uno spazio dove poter organizzare concerti, mostre culturali, manifestazioni o semplicemente uno spazio dove poter dare sfogo alle nostre idee senza più ciondolare per strada con un bicchiere in mano. All’evento di domenica sono invitati tutti i cittadini giovani e meno giovani, ma anche i bambini per trascorrere una domenica all’insegna della civiltà e della coesione. Parteciperà anche una rappresentanza del gruppo giovanile della chiesa apostolica EbenEzer con il responsabile Pablo Gonzalez, con i quali siamo entrati in contatto parlando della nostra iniziativa concordi sull’esempio che vogliamo dare».

L’appuntamento è fissato per domani mattina, domenica 20 ottobre, alle 10 in piazza del Sale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.