Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Avis pensa ai più giovani. A loro è rivolto il messaggio della donazione

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – L’Avis scende in campo cercando di coinvolgere i più giovani sul tema della donazione di sangue. Per questo il pomeriggio al centro commerciale Aurelia Antica si è animato con una serie di iniziative nell’ambito di una iniziativa dal titolo “donare con i suoni giovani“. La manifestazione ha scelto di puntare sui concetti di aggregazione e amicizia, provando a valorizzare l’atto della donazione del sangue. Tra i giovani, solo i maggiorenni possono diventare donatori, ma l’operazione portata avanti da Avis con un notevole sforzo profuso sul territorio, parte sin dalle scuole elementari.

Un’azione continuata, quindi, per un gesto generoso quanto salutare come quello della donazione del sangue. A far da tramite al messaggio rivolto ai giovani, sono stati proprio i ragazzi, secondo un modo di relazionarsi “alla pari”, voluto da Avis. Sono stati loro, infatti, ad animare il centro commerciale Aurelia Antica con una iniziativa stile flash mob che certamente avrà un seguito nel progetto relativo alle scuole dal titolo “il dono nello zaino”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.