Il sottopasso di via Sauro per un giorno diventa set fotografico

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

GROSSETO – Chi dice che il sottopasso di via Sauro è sporco e degradato evidentemente non ne coglie le potenzialità. Potenzialità che invece deve aver notato in pieno questo fotografo che ha deciso di farne un set fotografico con tanto di modella. Forse apprezzando la sua anima underground stile metropolitana.

Per nulla preoccupato dal continuo andirivieni di pedoni e ciclisti il fotografo Ugo Martens ha lavorato nel sottopasso (spesso rifugio di senzatetto che lo usano non solo per dormire…) per tutta la mattina.

In realtà il luogo era stato eletto a piccolo centro d’arte, in passato, anche grazie all’allestimento di una mostra con quadri e foto appese alle pareti decorate da graffitari.

 

Più informazioni su

Commenti