Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maremma capitale di Legambiente: a Rispescia l’assemblea nazionale

RISPESCIA – Tre giorni per tracciare le linee guida per il futuro di Legambiente e dei suoi circoli sparsi in tutta Italia. L’appuntamento è organizzato al Centro nazionale per lo sviluppo sostenibile Il Girasole di Legambiente, che viene riconosciuto sempre più come punto di riferimento per l’intera associazione: luogo d’eccellenza per l’educazione ambientale, lo sviluppo delle energie rinnovabili e del turismo in chiave sostenibile.

“Anche quest’anno ci ritroviamo per fare il punto della situazione – spiega Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente – e per pianificare il lavoro futuro. Questa volta vogliamo dedicare l’Assemblea nazionale dei Circoli alla mo­bilitazione associativa. Un modo per raccontare ed aiutare le attività e gli sforzi che ogni giorno i Circoli di Legambiente compiono sul territorio. La coesione, l’aggregazione e soprattutto le motivazioni sono i punti di forza sui quali Legambiente punta per diffondere un messaggio di grande importanza che racchiuda non solo legalità e rispetto per l’ambiente, ma che tracci anche una rotta verso la green economy e verso tutte quelle buone pratiche fondamentali per contrastare energicamente la grave crisi economica che stiamo attraversando”.

In contemporanea con l’assemblea piantumati anche cinque alberi (Roverelle) all’entrata del Parco della Maremma. Un “piccolo bosco dei giganti”, come è stato deciso di chiamarlo, un modo affettuoso per ricordare gli amici legambientini scomparsi: Nanni Laurent, Mario Di Carlo, Cesare Donnhauser e Carlo Furlan, oltre a un albero in ricordo delle vittime della tragedia di Lampedusa. La cerimonia si è svolta alla presenza di Vittorio Cogliati Dezza e Rossella Muroni, presidente e direttore nazionale di Legambiente, oltre che di Lucia Venturi, presidente del Parco della Maremma, e di buona parte della segreteria nazionale di Legambiente.

La tre giorni si apre venerdì 18 ottobre, nel pomeriggio, con la riunione dei gruppi sulle varie commissioni. Rifiuti, agricoltura, parchi, cultura, fauna e benessere animale, turismo e volontariato; sono questi i principali temi. Sabato 19 agosto, invece, la giornata sarà divisa in due. La mattina spazio a “Le azioni e gli strumenti associativi” con i vari gruppi su: Campagne e alleanze; Feste di Legambiente; Inchieste, vertenze e azione giuridica; Campi di volontariato e cittadinanza attiva; Comunicazione. Nel pomeriggio si parlerà invece di consumo di suolo, eco quartieri e mobilità; energie rinnovabili; Italia a rifiuti zero; Italia, bellezza e futuro. Domenica 20 agosto, in mattinata, consiglio nazionale “Il lavoro pulito che salva l’Italia”, al quale parteciperanno anche Carlo Borgomeo, Presidente di Fondazione con il Sud ed Ermete Realacci, Presidente Commissione Ambiente della Camera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.