Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La voce di ogni strumento”: tra musica e solidarietà al Savoia Cavalleria

GROSSETO – Musica, solidarietà e impegno. È questo il senso della stagione musicale al Savoia Cavalleria giunta alla terza edizione sotto la direzione artistica di Gloria Mazzi e del tenente colonnello Giuseppe Cirianni e sostenuto da Fondazione Grosseto Cultura, Reggimento Savoia Cavalleria e Camera di commercio. Il nuovo ciclo di concerti inizierà domenica prossima alle 17.30. L’ingresso è a offerta e il ricavato sarà devoluto all’AISM – Associazione italiana sclerosi multipla, sezione Grosseto e all’AVIS provinciale.

«Il tema – dice Gloria Mazzi – è La voce di ogni strumento e, nella splendida sala didattica del reggimento, si alterneranno artisti che proporranno esibizioni spaziando in tutti i generi musicali dal classico, al pop al jazz fino al canto lirico. L’intento è quello di creare anche nella nostra città una stagione musicale – da ottobre a maggio – che possa accontentare tutti i gusti del pubblico. Gli anni precedenti ci hanno dato grandi soddisfazioni, i concerti sono stati molto partecipati e ci hanno spinto a lavorare ancora in questa direzione. Abbiamo cercato di creare una stagione musicale dando valore ai talenti grossetani e non solo, e garantiamo ai nostri ospiti musica di grande qualità».

«La Fondazione Grosseto Cultura – commenta il presidente Loriano Valentini – ha accettato con entusiasmo la promozione della stagione musicale al Savoia Cavalleria recuperando l’alto valore sociale della manifestazione. Musica di qualità, artisti grossetani, ispirazione alla solidarietà e esaltazione culturale di un luogo della città come il reggimento di via Senese: tutto questo ci ha spinto a sostenere con passione il progetto».

«Com’è noto, il reggimento Savoia sta attraversando un momento particolare della sua plurisecolare storia: in ossequio alle direttive dello Stato Maggiore dell’Esercito, sta ampliando le proprie capacità operative e si sta trasformando in reggimento cavalleria paracadutisti – spiega il comandante Enrico Branduani – . Si tratta, dunque, di un periodo di intensi impieghi addestrativi, ma abbiamo comunque voluto mantenere un impegno atteso dalla collettività grossetana non solo come offerta musicale e culturale, ma soprattutto come meritoria iniziativa benefica. Anche quest’anno, infatti, i proventi della generosità del pubblico che intenderà intervenire, saranno interamente devoluti  all’Avis e all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Per tale motivo, ci aspettiamo la consueta larga partecipazione delle autorità locali e della cittadinanza».

Il concerto di apertura, domenica 20 ottobre ore 17,30, è affidato al “Duo Lanzini Montomoli” che proporranno un omaggio all’Italia dai compositori viventi fino a Paganini, Puccini e Rossini.

Il secondo appuntamento, il 17 novembre alle 17.30, è dedicato alla musica barocca con le “Quattro stagioni” di Antonio Vivaldi che vedranno protagonisti il violinista Luca Rinaldi con l’orchestra d’archi dell’istituto di alta formazione musicale “Franci” di Siena.

Il 13 dicembre alle 18.30 tre cantanti lirici accompagnati al pianoforte da Gloria Mazzi proporranno i loro auguri di Natale in musica spaziando da Albinoni ad Adam: Roberta Ceccotti soprano; Simone Frediani tenore; Roberto Nencini baritono.

Domenica 9 febbraio alle 17,30 si esibirà al pianoforte Michelle Candotti, finalista al premio Scriabin e al concorso Busoni, che proporrà un  excursus delle pagine più famose da Bach a Liszt a Rachmaninov.

Il 14 marzo alle 21,00 sarà la volta di “Grazie Lucio”, omaggio a Battisti degli Studio Due.

Grande attesa per l’11 aprile alle 21.00 con l’esibizione dei Djaguaros, la formazione che vede protagonisti Paolo Sassanelli, Luciano Scarpa, Giorgio Tirabassi, Luca Giacomelli, Alessandro Golini, originalissimo mix di attori e musicisti.

Chiusura tutta grossetana domenica 11 maggio alle 18.00 con il quartetto d’archi Carlo Cavalieri e il solista alla chitarra Alessandro Benedettelli.

Al termine di ogni concerto sarà offerto un gustoso buffet. Sponsor della stagione musicale sono Papini elettrodomestici e Clan della Musica.

Per informazioni e prenotazioni: 3287018626; 3355701054, gloriamazzi74@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.