Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Y-Sound Given”: iniziativa dell’Avis per rivolgersi ai giovani donatori

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Donare con i suoni giovani, è questa l’iniziativa dell’Avis comunale di Grosseto e “Aurelia Antica”. L’evento è in programma sabato 19 ottobre alle 17, proprio nella struttura che ospita il centro commerciale cittadino. La manifestazione  punta sui concetti di aggregazione e amicizia, provando a valorizzare il pensiero e l’atto della donazione del sangue. «Da tempo stiamo lavorando per aprire un canale preferenziale rivolto ai giovani – spiega Agata Florio, consigliere regionale di Avis -, non è un caso che con il progetto “il dono nello zaino”, anche quest’anno entreremo nelle scuole cittadina per far passare un messaggio importante: quella della donazione di sangue». Tra i giovani, solo i maggiorenni possono diventare donatori, ma l’operazione portata avanti da Avis con un notevole sforzo profuso sul territorio, parte sin dalle elementari. «Nel corso di quest’anno sono stati contattati 1500 giovani – spiega il presidente provinciale di Avis Carlo Sestini -, circa un centinaio di studenti maggiorenni hanno donato per la prima volta, mentre 450 hanno manifestato la volontà di farlo non appena sarà possibile».

Un’azione importante, quindi, per un gesto generoso quanto salutare come quello della donazione del sangue. Il messaggio rivolto ai giovani è un primo passaggio fondamentale per tamponare il buco generazione che comprende i giovani tra i 20 e i 30 anni di età. In questa fascia sono troppo pochi i donatori e quindi la manifestazione in programma sabato, con animazione e tante sorprese, punta a colmare questo gap, quanto meno facendo una corretta e mirata informazione tra i giovani. «Il progetto legato ai giovani non è estemporaneo e non nasce adesso – chiarisce Erminio Ercolani, presidente di Avis Comunale Grosseto -, sono orami 4 o 5 anni che puntiamo su una donazione che abbassi l’età media, lo facciamo con un rapporto tra pari, anche nell’introdurre il discorso della sensibilizzazione vero la donazione del sangue. Al di là dei risultati ottenuti, per noi è importante dare un forte segnale di continuità». L’Avis, quindi, rinnova l’invito a partecipare all’evento di sabato prossimo, in programma alle 17, presso il centro commerciale Aurelia Antica.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.