Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro: va in scena il recupero. Gubbio-Grosseto per uscire dai bassifondi

GROSSETO – Due sconfitte consecutive, di misura e senza segnare reti. Il Grosseto torna in trasferta in un mercoledì delicato per la squadra di Cuoghi, in cui la compagine biancorossa cercherà di ritrovare se stessa, magari con maggiore coraggio e un pizzico di fortuna in più. Al tecnico viene chiesto di osare di più, il Grosseto in effetti sa usare l’arma del contenimento e del contropiede, ma nelle gare in cui c’è stato da imporre il proprio gioco, sono sorte sempre le difficoltà maggiori. Lo si è visto contro l’Ascoli, ma anche nella trasferta di domenica scorsa a L’Aquila, dove, nella seconda parte di gara, la squadra ha tenuto in mano il pallino del gioco, senza però riuscire ad affondare il colpo.

Di contro anche il Gubbio non se la passa benissimo, la squadra di Bucchi arranca, insegue il Grifone ad una sola lunghezza, ha già effettuato il turno di riposo ma non ha ancora vinto in questo campionato. Si giocherà alle 15, con il Grosseto che si opposto alla richiesta di spostamento di orario. Gli eugubini erano propensi per una una gara in notturna, o in alternativa da disputare alle 18, ma il Grosseto ha rifiutato la proposta, con i tifosi rossoblù che non l’hanno presa bene e per un incasso che sarà inferiore rispetto alle potenzialità.

Ecco i convocati di mister Cuoghi:

1. Bombagi Francesco
2. Burzigotti Lorenzo
3. Colombi Dario
4. Delvecchio Gennaro
5. Di Roberto Nicola
6. Dicuonzo Stefano
7. Esposito Simone
8. Formiconi Giovanni
9. Gioè Bryan
10. Giovio Marco
11. Gotti Massimo
12. Lanni Ivan
13. Legittimo Matteo
14. Maurantonio Roberto
15. Montalto Adriano
16. Obodo Kenneth
17. Onescu Daniel
18. Ricci Matteo
19. Scappini Stefano
20. Tedeschi Luca
21. Terigi Leonardo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.