Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caso ippodromo, slitta il processo udienze rinviate a dicembre e gennaio

di Barbara Farnetani

FOLLONICA – Rinvio per il processo sulle foresterie del nuovo ippodromo di Follonica. L’udienza che si doveva svolgere questa mattina, presso il tribunale di Grosseto, è stata invece rinviata per alcune nullità nelle notifiche.

L’inchiesta, che vede coinvolti gli ultimi tre sindaci della città del Golfo, Eleonora Baldi, Claudio Saragosa, Emilio Bonifazi, prende le mosse dalla cosiddetta delibera spezzatino, che riguarda la giunta Baldi: Con quel provvedimento il comune di Follonica prendeva atto della fine dei lavori di realizzazione del nuovo ippodromo indicando alcune prescrizioni tra cui quella della «non alienabilità» degli immobili della foresteria. L’inchiesta si basa anche su altri atti prodotti dall’amministrazione di Follonica nel corso degli anni a partire dalla delibera 36 del 2000. In particolare agli amministratori in carica dal 99 al 2004 viene contestato il reato di lottizzazione abusiva come prevede l’articolo 30 del Testo Unico dell’Edilizia.

Oltre ai tre sindaci a comparire davanti al giudice saranno altre 58 persone, 34 delle quali amministratori, (tra questi anche alcuni assessori), il resto comuni cittadini. L’inchiesta è stata spezzata in due tronconi, la giunta Baldi dovrà infatti rispondere anche di abuso d’ufficio (reato archiviato per gli altri già nel 2007), e l’udienza in questo caso è fissata per il 20 dicembre. Tutti gli altri torneranno invece in tribunale il 27 gennaio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.