Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione, a Castiglione frane e smottamenti: danni per oltre 700 mila euro

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Il Comune di Castiglione della Pescaia ha concluso le indagini per i danni subiti nella notte fra il 5 e il 6 di ottobre, durante l’ultimo nubifragio. Le necessità emerse dopo i sopralluoghi dei tecnici incaricati dalla Giunta Comunale sono state numerose. In particolare, sono emersi danni relativi a frane e smottamenti delle sedi stradali, alcune delle quali pericolose perché in condizioni di arrecare gravi e irreparabili danni alle abitazioni adiacenti.

Nelle frazioni

A Tirli, sono rilevanti gli interventi da fare per la messa in sicurezza dei fabbricati della 167 attraverso il ripristino dei crinali della strada panoramica dove si sono aperte tre importanti frane. Sempre a Tirli, un’altra frana pericolosa è stata evidenziata all’altezza dell’ingresso del paese sulla strada principale: i tecnici hanno valutato in entrambi i casi interventi per un ammontare di oltre 200 mila euro. A Buriano, sono state riscontrate due frane nell’abitato e diversi danni al parcheggio, quantificabili in 70 mila euro. Anche a Punta Ala sono stati accertati, in particolare a Poggio alle Mandrie, altri smottamenti e danni alla viabilità per un totale di 100 mila euro. Qui, altri danni sono stati individuati nel reticolo stradale vicinale e, in piccola parte, nel reticolo idraulico secondario.

Nel capoluogo

Nella nottata tra il 5 e il 6 ottobre purtroppo neanche il capoluogo è stato risparmiato: la bomba d’acqua ha creato gravi danni alle infrastrutture e il collasso del sistema fognario di Castiglione della Pescaia. E non solo. Danni ingenti si sono riscontrati nell’area delle Paduline quantificati in 300 mila euro mentre la stessa sorte è toccata al parcheggio di ponte Giorgini che ha riportato danni per 100 mila euro.

“E’ importante sottolineare come gli interventi eseguiti dal Comune e dal Consorzio Bonifica Grossetana nel 2012 hanno consentito il non ripetersi di gravi danni alle proprietà – spiega il sindaco Giancarlo Farnetani -. Per il lavoro svolto in questa occasione ringrazio i tecnici, i dipendenti comunali, il corpo della Polizia Municipale e i volontari che hanno prestato la loro opera per garantire la sicurezza ai cittadini. Un grazie va anche al lavoro svolto dalla Regione Toscana e dal Presidente Enrico Rossi per aver appreso con grande tempestività i provvedimenti necessari ai primi interventi per ripristinare ai danni rilevati nei territori colpiti: sensibilità già ampiamente dimostrata in occasione dell’alluvione del Novembre 2012”.

Prossimo appuntamento della campagna d’ascolto della Giunta comunale sul territorio di Castiglione della Pescaia è per martedì 15 ottobre alle ore 17 presso il Bar Bozzone, dove i cittadini di Piatto Lavato potranno incontrare il sindaco, gli assessori e i tecnici comunali.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.