Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Uno studio per valutare le proprietà e le qualità degli oli extravergine

GROSSETO – L’olio extravergine d’oliva, alimento sano, pieno di qualità, un tempo era considerato anche curativo. Anche per questo, proprio ieri Grosseto è stata protagonista di uan delle tappe del Progetto di Ricerca “Le proprietà culinarie e la funzionalità sensoriali degli oli extra vergini Toscani”, approvata da Unioncamere Toscana, e condotta da Metropoli – Azienda Speciale della CCIAA di Firenze e dal Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Firenze.

Lo studio mira ad individuare all’interno della variabilità sensoriale e compositiva degli oli Toscani certificati per origine, differenti stili sensoriali e per ognuno di essi descriverne il differente uso culinario e si propone anche di combinare assieme diverse competenze ed attività finalizzate alla promozione degli oli stessi. In questa ottica Ascom Confcommercio Grosseto ha contribuito attraverso la rete dei suoi ristoratori e chef che hanno partecipato alla fase di definizione dei profili culinari degli stili sensoriali, attraverso la degustazione di tre oli selezionati e la compilazione di una articolata scheda di assaggio.

«Ascom Confcommercio Grosseto – affermano dall’associazione di categoria -, anche in questo occasione, è in prima linea a sostenere un’iniziativa importante per la valorizzazione di un prodotto d’eccellenza quale l’olio toscano attraverso i suoi più interessanti usi culinari».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.