Lutto nel mondo della politica: scompare segretario comunale di partito

Più informazioni su

FOLLONICA – E’ scomparso Ferrero Bencini. «Un comunista di grandi battaglie dentro e fuori le fabbriche». Così lo ricordano i Comunisti italiani. Da sempre iscritto al Pci, è stato uno degli artefici della costruzione di Rifondazione comunista nella città di Follonica e dopo dei Comunisti Italiani, ricoprendo il ruolo di Segretario comunale cittadino e riferimento dei comunisti.

«I comunisti perdono un riferimento per onestà, trasparenza ed esempio di cosa significhi essere comunista in una società in grande mutazione e cambiamento. Da sempre fino all’ultimo giorno ha sempre portato avanti quei valori e quegli ideali che hanno contraddistinto la sua vita di comunista. Con lui se nè va via un’altro pezzo di storia della lotta di classe contro chi oggi siede nelle stanze del parlamento e chi usa il proprio ruolo per arricchirsi, impoverendo il paese. Ci mancherai compagno Ferrero – scrivono i Comunisti Italiani di Follonica -, mancherai a tutti noi ma in modo particolare mancherai a Francesca e a Giuliana. A loro va il nostro abbraccio».

Più informazioni su

Commenti