Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quando la scuola non ce la fa, ci pensa il comune: soldi al Fontino per avere più ore

Più informazioni su

FOLLONICA – Risorse del comune di Follonica alla scuola del Fontino. Soldi che si vanno ad aggiungere all’investimento che l’amministrazione ha finanziato per ampliare e ristrutturare l’edificio di via Monte Grappa e che vanno a estendere l’orario per le inizative di raccorso di continuità tra nido e infanzia.

Una decisone che è stata presa dalla giunta comunale e che ha visto impegnata in prima persona il sindaco Eleonora Baldi. «Tutto si è reso necessario – spiegano dal comune –perché nel corrente anno scolastico la dotazione organica di personale insegnante statale non avrebbe consentito il tempo lungo in tutte le sezioni, obbligandone una al solo funzionamento con orario antimeridiano».

«Questo – commenta l’assessore Maria Luisa Bernardi – avrebbe creato particolari difficoltà alle famiglie privando i piccoli di una opportunità formativa garantita nelle altre sezioni da parte della regione Toscana è mancato il finanziamento inoltrato a suo tempo e le richieste dei genitori in vista dell’inizio dell’anno scolastico sono state pressanti e ripetute sia nei confronti della amministrazione comunale che della scuola. L’impegno nel reperire le risorse è stato titanico, ma l’obiettivo, nonostante le difficoltà finanziarie degli enti locali, è stato raggiunto confermando ancora una volta l’attenzione e la sensibilità di questa amministrazione per il mondo della scuola».

L’azione della giunta è stata messa in campo grazie anche all’accordo con la presidenza dell’istituto comprensivo “2” di Follonica e questo ha consentito a tutti i bambini della scuola del Fontino di usufruire dello stesso servizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.