Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regista per la Lav: uno spot e un corto nel concorso cinematografico per gli studenti

Più informazioni su

GROSSETO – Giovani appassionati di cinema e multimedia, con una predilezione per gli animali, possono esprimere la loro fantasia partecipando al concorso “VIDEO LAV, VIVA LA VITA!” indetto dalla LAV, con il patrocinio della Scuola di Cinema di Napoli.

L’iniziativa è rivolta agli studenti delle scuole secondarie (di primo e di secondo grado) e delle scuole di cinematografia (under 25), e prevede due categorie: spot e cortometraggio. Per ciascuna di queste categorie, tre i temi del concorso, con scadenza il 31 gennaio 2014: a) Gli animali e i loro diritti; 2) Caccia, la viltà del più forte; 3) Essere Veg: animali, ambiente, salute. Nello spot i partecipanti dovranno realizzare un video ‘pubblicitario’ da 30 secondi, mentre nel corto si chiede di raccontare una storia in un tempo massimo di tre minuti.

“Il tema dei diritti degli animali, della caccia e delle scelte alimentari incontra la sensibilità e l’interesse sempre più convinto dei giovani e dell’opinione pubblica – con l’87% degli italiani che nutre sentimenti positivi nei confronti degli animali, l’80,1% di contrari alla caccia e un crescente interesse verso le scelte alimentari responsabili, come conferma Eurispes”, spiega la LAV.

“Abbiamo scelto di offrire agli studenti l’opportunità di essere protagonisti di un videomessaggio con il quale far sentire la loro voce, la loro sensibilità e creatività su tematiche che riguardano l’intera società. I giovani sono il futuro e la loro consapevolezza ambientale è davvero importante, con l’auspicio che questa evolva verso la comprensione della sensibilità animale”, aggiunge Ilaria Marucelli, responsabile settore Educazione e Scuola, della LAV.

“L’obiettivo è dare libero sfogo alla creatività animalista dei giovani, senza limiti di mezzi, offrendo loro la possibilità di creare materiali nuovi e stimolanti che saranno poi veicolati dalla LAV sui propri canali – coclude Giacomo Bottinelli, del settore Educazione e Scuola della LAV – Un’avventura della capacità registica e dell’immaginazione in difesa dei più deboli e una nuova idea per esaltare la vita e il suo rispetto”.

Diversi i premi in palio: dai buon spesa in materiale tecnico per i primi tre classificati di ogni classe di concorso, al premio speciale, scelto tra i sei vincitori, che godrà di un soggiorno per 2 persone sulle Dolomiti bellunesi, fino all’opportunità, per il primo classificato delle due categorie di concorso, di essere ospite della LAV al prossimo Congresso nazionale dell’associazione.

Per maggiori informazioni: bando di concorso nazionale LAV “Viva la vita!” (www.lav.it/chi-siamo/concorso-video-lav)

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.