Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo in Maremma: tutto quello che c’è da sapere sul meteo delle prossime ore previsioni

GROSSETO – Visto lo stato di maltempo che ha interessato la Maremma in questi ultimi giorni la regione Toscana ha diramato il bollettino metro con le indicazioni della situazione attuale e le previsioni per le prossime ore.

Situazione – Precipitazioni a prevalente carattere temporalesco e associate a intensa attività elettrica hanno interessato nelle ultime due ore le zone centro meridionali della toscana, in particolare sulle aree C2 C3 F2 (Follonica, Massa Marittima, Gavorrano, Scarlino) e D3 con massimi fino a circa 60 mm.

Evoluzione – Meteo: nel corso delle prossime 3-4 ore saranno ancora possibili intense precipitazioni a prevalente carattere temporalesco sulla Toscana centro-meridionale (aree C, D, F). Cumulati puntuali massimi fino a 40-50 mm; non è escluso che tali cumulati si possano verificare sulle stesse aree già interessate dai temporali delle ultime ore.

Effetti al suolo: In conseguenza delle forti e localizzate piogge registrate in queste ore sui bacini idrografici del F. Cornia, Pecora e Bruna è in atto il trasferimento della piena sul F. Cornia dalle sezioni di monte verso quelle di valle. Alle ore 16.30 solari, alla sezione di Ponte per Montioni, è già transitato il picco di piena che ha superato la prima soglia di riferimento fino a raggiungere il valore di 2,29 m szi, mentre attualmente (ore 16.30 solare) il livello idrometrico è di 2,02 m szi. A valle di tale sezione è previsto un moderato incremento del livello idrometrico. A monte della stessa sezione il livello del fiume risulta in graduale diminuzione. Anche sul fiume Pecora i livelli risultano in aumento nella parte più prossima alla foce come sull’ultima sezione monitorata di La Cura SP152 dove alle ore 16.30 il livello ha raggiunto i 3,35 m szi avvicinandosi alla seconda soglia di riferimento. Sul Rigiolato il picco di piena era stato raggiunto alle 15.15 ora solare con 3,57 m szi, dove era stata superata la seconda soglia di riferimento, ma attualmente (16.30) il livello è già sceso al di sotto della prima soglia. In considerazione delle attuali precipitazioni e in previsione delle stesse nelle prossime ore potrebbero verificarsi innalzamenti in particolare sui reticoli minori del Fiume Cecina e sulle zone di allerta interessate dallo spostamento della perturbazione. Saranno inoltre possibili criticità idrogeologiche nelle zone di allerta interessate dallo spostamento della perturbazione e criticità residuali sulle zone di allerta già interesate dalle precedenti intense piogge.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.