Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Non paga il carburante e trascina con l’auto la benzinaia che tenta di fermarlo

Più informazioni su

di Barbara Farnetani

FOLLONICA – Forse il fatto che ci fosse una donna alla pompa di benzina gli ha fatto credere che tutto sarebbe stato più facile. Oppure non si è semplicemente preoccupato delle conseguenze. Un uomo di 27 anni ieri si è fermato ad una stazione di servizio per fare benzina. Forse era senza soldi, visto che era da poco uscito di galera. Ha fatto il pieno all’auto della stazione di servizio di Rosignano e poi ha girato la chiave ingranato la marcia ed è partito. La ragazza che era alla pompa ha cercato di fermarlo si è aggrappata al finestrino aperto. Ma l’uomo, incurante, ha proseguito la sua corsa trascinando la benzinaia per tutto il parcheggio, poi è partito a tutta velocità in direzione sud.

La Polstrada, competente per i reati avvenuti in autostrada, ha diramato subito le ricerche per quell’auto. Auto che è stata intercettata al casello di Follonica est dai carabinieri che gli sono subito corsi dietro, la fuga è proseguita sino a Scatrlino dove l’uomo è entrato in un’area di servizio nascondendosi dietro ad un camion. Qui lo hanno raggiunto i militari del Norm di Massa Marittima. L’uomo ha provato a divincolarsi, si è detto estraneo a tutto «Sto andando in Calabria» ha detto, ha inveito contro i carabinieri e poi si è dovuto arrendere all’arresto. I militari hanno sequestrato anche la vettura, con targa svizzera e su cui c’era una segnalazione schengen, ossia una segnalazione europea: probabilmente si tratta infatti di un veicolo rubato. Il giovane, un rumeno senza fissa dimora e con diversi precedenti a carico, era di passaggio nella nostra terra. Su di lui pende l’accusa di rapina impropria.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.